A Brescia per l’arrivo di Putin, i passeggeri di un aereo ha dovuto sedersi ad una temperatura di meno 13

7 febbraio all’aeroporto russo di Krasnoyarsk a causa correlati con l’arrivo del presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin limiti di congelamento persone a bordo di aerei. Su questo Facebook ha riferito Gregorio Скарченко, il passeggero di un volo successivo a Mosca.

«Seduti in aereo l’aeroporto di Krasnoyarsk. Ha annunciato che l’aeroporto è chiuso, perché arriva Putin. Chiuso perrone per il personale dell’aeroporto, e non possono pulire le scale, per chiudere la porta in aereo, e il riscaldamento non funziona. E fuori fa freddo, meno 13. E nessuno sa quando aeroporto apriranno. Seduti freddo e aspettiamo», ha scritto.

Ciò che sta accadendo, il passeggero ha chiamato una presa in giro di persone.

«E’ un vero schifo, e il capo di stato mostra il suo disprezzo per tutti i cittadini. E ‘uno schifo, è umiliante», – ha sottolineato Скарченко.

https://www.facebook.com/skarch38/posts/1777706138958627



A Brescia per l’arrivo di Putin, i passeggeri di un aereo ha dovuto sedersi ad una temperatura di meno 13 09.02.2018

0
Февраль 9th, 2018 by