A kiev consiglio comunale ha intenzione di rescindere i contratti di affitto dei terreni con l’ambasciata della federazione RUSSA in Ucraina

Nella riunione del comitato permanente della città di Kiev consiglio in materia di urbanistica, di architettura e di uso del suolo, i deputati hanno approvato la risoluzione del contratto di affitto di una volta per le tre fasi, forniti all’ambasciata della Federazione Russa in Ucraina.

Martedì 7 febbraio, riferisce il servizio stampa del consiglio Comunale.

«Questi terreni sono stati concessi nel 1998 della Federazione Russa in uso per un periodo di 49 anni. Per una grivna affitto all’anno московиты hanno il diritto di costruire la nuova ambasciata, consolato e la residenza dell’ambasciatore o cederli in subaffitto, a porre in banche, o anche vendere. Fortunatamente, a 17 anni, questo diritto di usufruire non ha avuto il tempo, e quindi siamo in grado di risolvere i contratti di locazione», — cita il servizio stampa del consiglio comunale soggetti a presentazione di soluzioni, deputato Kyivrada Igor Miroshnichenko.

Informazioni osserva che si tratta di risoluzione di contratti di locazione di un terreno di 0,197 ettari Salvatore in strada, 14, terreno di 0,3634 ettari Salvatore in strada, 13-15 e sulla strada Borichev Teak, 17, 19, 21 di 0,3771 ettari nel distretto di Podolsk.

«Secondo i progetti di decisioni legale il motivo per la risoluzione di locazione – uso improprio dei terreni e il mancato rispetto dei termini dei contratti», — informa il servizio stampa di kyiv city council.

Con questo messaggio si afferma che i progetti di decisioni devono ancora essere esaminati in seduta plenaria Kyivrada.

«Dopo la terra tornerà di proprietà comunale, i deputati saranno intercedere per la rigenerazione di là piazze», — sottolineano in un comunicato-servizio di kyiv city council.




A kiev consiglio comunale ha intenzione di rescindere i contratti di affitto dei terreni con l’ambasciata della federazione RUSSA in Ucraina 07.02.2017

0
Февраль 7th, 2017 by