A Lviv per aumentare la sicurezza del consolato generale della Polonia

A Lviv saranno adottate misure per una maggiore protezione del consolato generale della Polonia, ha riferito il capo di Leopoli stato amministrazione regionale Oleg Синютка, passa «Interfax-Ucraina».

«Ieri ho trascorso una conversazione con il capo della guardia Nazionale dell’Ucraina e penso che i risultati conversazione che abbiamo ricevuto una petizione da capo NSU e forniremo l’esecuzione di ulteriori misure che garantiscano la tutela e la sicurezza di un oggetto», – ha detto Синютка il briefing di giovedì 9 febbraio.

Secondo lui, la scritta, resta sconosciuto sulla recinzione del consolato generale, è una provocazione, «perfetta faccia le forze, per burlarsi degli ucraini e polacchi».

«Penso che questo la catena che inizia da Гуты Пеняцкой attraverso Bykivnia e conduce al consolato polacco. E queste cose saranno innescata dalla vicinanza sempre più spesso, perché vediamo che l’esercito ucraino è in grado di difendere le sue frontiere, e in secondo luogo, vediamo l’adesione dell’Ucraina all’esecuzione degli accordi di Minsk. Pertanto saranno effettuati provocazione, per stuzzicare la situazione nella parte occidentale dell’Ucraina», – ha detto il capo di Leopoli RSA.

Come riportato, la notte del 8 febbraio sconosciuto ha scritto sul muro di un edificio del consolato generale di Polonia a Leopoli «la Nostra terra», ma in realtà l’edificio è apparso un paio di macchie di vernice rossa.

In corrispondenza di un fatto, la polizia ha aperto un procedimento penale secondo un articolo di «Teppismo».




A Lviv per aumentare la sicurezza del consolato generale della Polonia 09.02.2017

0
Февраль 9th, 2017 by