A Varsavia diverse migliaia di persone hanno protestato contro il cambiamento del sistema giudiziario

Il 16 luglio a Varsavia diverse migliaia di persone è venuto a protestare contro il cambiamento del sistema giudiziario, riferisce l’agenzia PAP.

Rilevato che la gente si sono riuniti davanti al palazzo del governo. Azione ha organizzato i rappresentanti dell’opposizione, in particolare il Comitato di difesa della democrazia.

La gente è venuto con le bandiere della Polonia e dell’unione EUROPEA, hanno tenuto striscioni con le scritte: «Качизм, come il fascismo, distrugge la Polonia», «la Mia patria – non privato fattoria del presidente», «vogliamo che i giudici sono indipendenti dal governo» e altri.

Il leader del Comitato di difesa della democrazia Krzysztof Lozinski nel corso di un discorso rivolto al presidente del partito di governo della Polonia «Diritto e giustizia» Jaroslaw Kaczynski. «Non si Yanukovich (l’ex presidente dell’Ucraina Viktor Yanukovich. – «GORDON»), non hai nessun posto dove fuggire, ricordate questo», ha dichiarato.

13 luglio «Diritto e giustizia» ha registrato in parlamento un disegno di legge che consente al ministro della giustizia di inviare le dimissioni di tutti i giudici della corte Suprema della Polonia e assegnare nuovi. Lo possono prendere in considerazione per la prossima settimana. Il disegno di legge ha suscitato l’indignazione delle forze di opposizione.




A Varsavia diverse migliaia di persone hanno protestato contro il cambiamento del sistema giudiziario 17.07.2017

0
Июль 17th, 2017 by