All’aeroporto di Orsk iniziato a raccogliere i parenti delle vittime del disastro An-148

I parenti dei passeggeri che volano sulla inchiesta relitto in zona Corso a Mosca un aereo An-148, cominciarono ad arrivare all’aeroporto internazionale di Orsk. Questo è stato segnalato all’aeroporto della città di Orsk, regione di Orenburg, federazione RUSSA «Interfax».

La pubblicazione fonte ha riferito che le persone si avvicinano e chiedono di volo. A bordo dell’aereo era di 71 persone, soprattutto gli abitanti della regione di Orenburg.

Le autorità del distretto Ramenskoye sono pronti ad ospitare i parenti dei passeggeri del velivolo si è schiantato nei locali della casa della cultura, si trova più vicino al luogo del disastro.

11 febbraio, dopo la partenza dall’aeroporto di Domodedovo passeggero l’aereo An-148 scomparso dal radar. A bordo era di 65 passeggeri e sei membri dell’equipaggio. Il relitto di un aereo visto nella zona del villaggio Аргуново. Testimoni oculari hanno detto che hanno visto la caduta di un aereo in fiamme. Nei pressi del luogo di calo trovato il relitto dell’elicottero.

Следком Russia ha suscitato un procedimento penale a ore 3 dell’articolo 263 del codice Penale Russo (violazione delle regole di sicurezza stradale e l’uso del trasporto aereo, causando la morte di due o più persone).




All’aeroporto di Orsk iniziato a raccogliere i parenti delle vittime del disastro An-148 11.02.2018

0
Февраль 11th, 2018 by