«Anche speronamento di un aereo di linea non si tradurrà in perdite di radiazione». Nei pressi di Kiev ha iniziato la costruzione di un deposito di scorie nucleari

Nella regione di Kiev nella zona di esclusione di Chernobyl, il 9 novembre ha ufficialmente preso il via la costruzione di un archivio Centralizzato di combustibile nucleare esaurito (TSHOYAT), riferisce UNIAN.

In occasione dell’inaugurazione del cantiere erano presenti il vice-premier dell’Ucraina Vladimir Кистион, il ministro dell’energia e dell’industria del carbone Igor Насалик, l’ambasciatore degli stati UNITI in Ucraina Marie Jovanovic.

Tecnologia per la costruzione ha una società americana Holtec International, che ha stipulato un contratto con la società «Energoatom».

Grazie a questo progetto l’Ucraina prevede di con 2019 smettere di esportare il nucleare combustibile per la trasformazione in Russia e iniziare a conservare il carburante in TSHOYAT. «Ad oggi l’evento il nostro stato è andato praticamente ultimi 10 anni», – ha detto Кистион.

Secondo lui, in futuro Holtec International darà parte della tecnologia le aziende ucraine.

«L’ucraina ha pagato la Russia di circa $2 miliardi per lo smaltimento del combustibile esaurito solo con l’inizio di questo progetto nel 2005. Questi 2 miliardi di dollari potrebbero essere investiti in infrastrutture, nel potenziamento della capacità di generazione», – ha detto Jovanovic.

Il presidente «Energoatom» Yuri dark angel, a sua volta, ha riferito che il contratto per la costruzione dell’archivio è stato firmato nel 2005, tuttavia, per una serie di motivi, tra cui politici, la sua attuazione è stata rinviata, e solo nel 2014 il progetto è ripresa.

«Oggi», osserva che l’archivio è stato progettato per gli assemblaggi dei rifiuti con Rivne, a Sud-Ucraina e Khmelnitsky, che ora li portati in conservazione e l’arricchimento in Russia.

Secondo il capo Holtec International Chris Singh, la sicurezza di un oggetto è rivolta la massima attenzione. Durante la sua costruzione sarà applicato appositamente progettato per l’Ucraina двухбарьерная tecnologia dei contenitori.

«Dopo l’introduzione in servizio TSHOYAT il vostro paese sarà il primo in Europa per potenza installati impianti nucleari», – ha detto Singh. Egli ha precisato che «anche diretto ariete di un aereo di linea non si tradurrà in perdite di radiazione».

Come riportato da «Guidare» il Ministero dell’energia e dell’industria del carbone, il costo di costruzione costo di Ucraina a $1,4 miliardi.

Allo stesso tempo, il capo del consiglio di sorveglianza dell’Istituto di strategie energetiche Yuri Korolchuk ha detto al giornale che la questione principale – come effettivamente sarà realizzato il progetto. «Nonostante il fatto che la costruzione sarà impegnata in una società americana Holtec il suo team costruire in Ucraina non saranno. Saranno invece coinvolgere altri imprenditori, può anche ucraini, così come il progetto sarà sicuro per l’ambiente e tecnicamente efficace, rimane un mistero», – ha detto Korolchuk.

Con questo, ha sottolineato, che dal punto di vista economico il progetto può essere a portata di mano Ucraina.

La fonte della «Notizia» Minenergouglya ha detto che un ruolo importante nel processo decisionale sulla creazione di un archivio ha preso il produttore americano di combustibile nucleare Westinghouse, che già da molti anni sta cercando di sostituire russo di combustibile nucleare ai sovietiche reattori centrale NUCLEARE ucraina.

Il 7 giugno il governo dell’Ucraina ha approvato il progetto di costruzione di un archivio centralizzato di combustibile nucleare esaurito.

Nel mese di aprile 2017 il ministro dell’ecologia e delle risorse naturali dell’Ucraina Semerak ha riferito che l’archivio sarà costruito nella zona di Chernobyl. Secondo lui, l’Ucraina ogni anno la RUSSIA paga circa $200 milioni per lo stoccaggio del combustibile nucleare esaurito.




«Anche speronamento di un aereo di linea non si tradurrà in perdite di radiazione». Nei pressi di Kiev ha iniziato la costruzione di un deposito di scorie nucleari 13.11.2017

0
Ноябрь 13th, 2017 by