Arrestati politica della Catalogna ha chiesto di rilasciare loro, promettendo di dialogare con Madrid

L’ex vice-presidente della generalitat (il governo) della Catalogna Уриол Жункерас e altri arrestati per il separatismo politici catalani hanno inviato una lettera al giudice della corte Suprema, a cui è stato chiesto di liberare loro, promettendo di difendere le proprie convinzioni «attraverso il dialogo e il negoziato». Questo scrive il quotidiano El Pais.

La politica ha sottolineato che «non abbandonare le proprie convinzioni politiche» e rimangono aderenti ai principi di «non-violenza e della democrazia». Essi sostengono che la costituzione del paese «protegge dissidenti politici, aderenti ai principi di tolleranza e di pacifica discorso politico, anche se le loro convinzioni causano ansia o sono scioccanti».

Gli ex membri del governo ha aggiunto che attualmente non occupano posizioni di potere, che permettono di ri-prendere decisioni, che li hanno arrestati. E ha promesso che se in futuro tornare ad occupare posti di governo, ci si impegnano ad «agire attraverso il dialogo e il negoziato».

Governo della Catalogna ha dichiarato, che il 1 ° ottobre sul referendum per la secessione della regione dalla Spagna ha sostenuto 90,18% dei partecipanti al plebiscito. L’affluenza è stata del 43%. Durante gli scontri con le forze dell’ordine che hanno bloccato parte dei seggi elettorali, sono state colpite 893 persona.

Il 27 ottobre il parlamento della Catalogna ha approvato una risoluzione che dichiara l’indipendenza dalla Spagna.

28 ottobre Madrid ha tolto la Catalogna autonomia e ha preso su di sé la responsabilità di gestire la regione.

Il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy ha annunciato che il parlamento della Catalogna sciolto, nuove elezioni il 21 dicembre. Inoltre è spogliato dei poteri di governo della Catalogna e il suo capitolo Карлеса Пучдемона.

Il 2 novembre la corte Nazionale Spagnola ha stabilito di prendere in custodia gli otto membri di una villa unifamiliare di governo della Catalogna. Пучдемон in udienza a Madrid non è arrivato. Corte di Spagna ha firmato un mandato di arresto, e quattro suoi compagni.




Arrestati politica della Catalogna ha chiesto di rilasciare loro, promettendo di dialogare con Madrid 28.11.2017

0
Ноябрь 28th, 2017 by