Ataman Сурнин: C’è una differenza tra tv e che i testimoni raccontano. Parte della Siria finora controlla l’ISIS

Ci sono informazioni che durante un bombardamento degli stati UNITI in Siria il 7 febbraio sono morti 217 mercenari PMC «Wagner». Questo è stato detto in un’intervista rilasciata al Znak.com capo villaggio Chiesa di san nicola (città Amianto della regione di Sverdlovsk), Oleg Сурнин.

Due morti in Siria mercenari, 38 anni, Stanislav Matveev e 45 anni, Igor Косотуров, consisteva nel villaggio Сурнина.

Secondo il capo, solo durante il bombardamento di militari americani sono morti due o tre свердловчан.

«Circa un terzo l’informazione non è specificato il nominativo di un Comunista. Non con il nostro villaggio e sembra anche non del settore», ha detto.

Сурнин ha detto che Косотуров nel 2015 circa un anno ha combattuto contro l’Ucraina in cui i militanti di «LC» e ha ricevuto in Transcarpazia ferita ad una gamba. Prima della aggressione in Transcarpazia è servito a 12 ° brigata GRU. Dopo il ritorno di Lugansk ha deciso di andare in Siria per «aiutare».

«Il senso di patriottismo, di nuovo! Lì molti sono andati commilitoni dall’Ucraina… C’è un sacco di russi. A Rostov c’è la base per l’apprendimento. Sono su queste basi si allenano. Di conseguenza, lì con loro funziona PMC «Wagner», – ha spiegato il capo.

Сурнин ha riferito di aver parlato con Косотуровым una settimana prima della sua morte.

«Hanno messo qualche pianta. Capisco, tutto questo con il petrolio è dovuto… Poi le informazioni con la Polizia è venuto, che Косотуров con Stas sono morti. E ora ho anche non risponde, c’è un uomo che del corpo di queste raccolto, il nominativo Svedese, ora non entra in contatto», ha detto.

Secondo il capo, i corpi dei morti per qualche strana ragione hanno portato a San Pietroburgo, ma questa informazione è ancora da confermare. Egli ha aggiunto che sul grado di corpi morti sconosciuta, tuttavia, identificare il loro grado. Сурнин ha aggiunto che prima che i pagamenti morti sono stati eseguiti in tempo, ma ora lui non può mettersi in contatto con l’uomo, che si è occupato della spedizione di mercenari. Egli ha sottolineato che prima della morte di massa di mercenari in Siria tutto è stato «meraviglioso».

«Ora sono semplicemente caduti sotto l’ISIS e gli americani. In generale c’è in questo momento la Siria è ancora diviso a metà», cominciò.

Per chiarire, che il presidente Russo, Vladimir Putin, ha annunciato pubblicamente la vittoria contro l’ISIS, il capo ha risposto che non è così.

«Io guardo anche la tv. C’è una differenza tra quello che ci dicono, e che in prima persona dal vivo le persone raccontano. Non lasciate a metà, ma una parte del territorio è ancora controllata dall’ISIS. I nostri vanno in combattimento – con pianta a pianta. Rilasciato uno, stare in guardia. Poi propone una nuova operazione e andare in un altro impianto. I nostri questa volta aspettando. Andato scarico delle informazioni, la loro esattamente aspettando. Se si trattasse di semplici ИГИЛовцы con armi leggere, sarebbe venuto fuori non è così», ha concluso.

8 febbraio 2018 è a conoscenza di attacco aereo della coalizione in Siria, le cui vittime sono diventati circa 100 soldati dell’esercito alleato del presidente Siriano Bashar al-Assad.

Fonti CBS il Pentagono ha riferito che in Siria sono stati uccisi «mercenari russi». Il gruppo di ricerca Conflict Intelligence Team (CIT) ritiene che si tratta di unità PMC «Wagner», che agisce su di giacimenti minerari nella valle dell’Eufrate.

L’ex «ministro della difesa» organizzazione terroristica «DNR» Igor Гиркин (Tiratori) ha detto che i messaggi di perdite in Siria continua evoluzione nella direzione di aumentare.

«In questo momento è esattamente chiaro che morti e feriti – realmente centinaia. Diverse centinaia. Per il resto – voci discordanti. Ma l’ultima cifra («non definitiva», come hanno riferito) in generale sembra «proibitivo». Presumibilmente – fino a 600 (644, per la precisione, – e questo è solo morti)», – ha sottolineato ha detto.

Il ministro della difesa degli stati UNITI James Мэттис ha detto che la russia dell’esercito raggruppamento ha affermato, se i cittadini della Russia non c’è collisione.

«Come sapete, ci impegniamo a non mettere in pericolo i russi», ha sottolineato il ministro.

La russia ha negato la presenza dei cittadini sulla testa di ponte in Siria, che ha inferto un colpo aviazione della coalizione, e quindi ha richiesto la modalità del silenzio, per prendere i loro morti e feriti. Lo afferma in un articolo del The Washington Post.




Ataman Сурнин: C’è una differenza tra tv e che i testimoni raccontano. Parte della Siria finora controlla l’ISIS 14.02.2018

0
Февраль 14th, 2018 by