Ban Ki-Moon è stato permesso di candidarsi alla presidenza della Corea del Sud

Il gruppo di ricerca del parlamento della Corea del Sud ha concluso che l’ex segretario generale delle nazioni unite Ban Ki-Moon può occupare una carica pubblica in Corea, tra cui il candidato alla presidenza. Segnalato da Yonhap.

Un gruppo speciale del parlamento ha analizzato la risoluzione delle nazioni unite, ricordando che i critici Ban Ki-Moon ha dichiarato che non può pretendere di presidenza. Tuttavia, i parlamentari visto che nel testo della risoluzione vengono utilizzate parole come, ad esempio, «è auspicabile», che non si sovrappongono strada ex-capo delle nazioni unite in politica.

Il documento delle nazioni unite, in particolare, osserva che l’ex segretario generale dell’organizzazione, che ha agito come un confidente pluralità di stati, non è auspicabile occupare del governo post.

In parlamento della Corea del Sud ha aggiunto che, Ban Ki-Moon, se vuole correre per la presidenza, dovrà dimostrare che la sua precedente esperienza di lavoro non incidano negativamente sugli interessi del suo paese. Il parlamento ha anche sottolineato che, di solito, l’ex capo delle nazioni unite «astenersi» dal lavoro in istituzioni pubbliche.

Ricordiamo, in arrivo nella Repubblica di Corea possono passare le elezioni presidenziali anticipate. La corte costituzionale del paese ha già iniziato a udienza per stabilire la legittimità della procedura annunciata il 9 dicembre impeachment al presidente park Geun-Hye.




Ban Ki-Moon è stato permesso di candidarsi alla presidenza della Corea del Sud 30.01.2017

0
Январь 30th, 2017 by