Belkovsky su Ucraina: Inizia una nuova «azione». A quanto pare, matura la terza piazza

Stabilito oggi la situazione in Ucraina potrebbe portare alla terza Maidan. Questo il politologo russo Stanislav Belkovsky ha detto al canale televisivo «Pioggia», commentando il 27 luglio la perdita di cittadinanza ucraina, l’ex presidente della Georgia Mikhail Saakashvili.

«In Ucraina, inizia una nuova «azione». A quanto pare, matura la terza Piazza Perché Poroshenko – il presidente, che è andato attraverso la privazione del suo attuale avversario, l’ex amico di Saakashvili cittadinanza ucraina, è esattamente la loro predecessori, che hanno provocato Майданам prima», ha detto.

Secondo l’analista, in Ucraina «regna la gioiosa eccitazione per questo motivo».

Belkovsky ha sottolineato che Poroshenko «ha gettato anche un gran numero di combattenti stranieri di operazioni anti-Terrorismo (ATU), che ha promesso di passaporto ucraino e non hanno dato». Inoltre, a suo parere, «torna la giustizia selettiva tempi del presidente Viktor Yanukovich».

«In generale, tutto va per il fatto che il paese può guidare la «giunta», di cui in realtà a Kiev, no, ma che dice sempre federali russe canali televisivi», ha dichiarato l’analista.

Alla fine del 2013 – inizio 2014 in Ucraina si sono presentate le proteste di massa che hanno portato al cambio di potere e ha ricevuto il nome la seconda Piazza. In questo momento manifestanti hanno fronteggiato le forze dell’ordine e assunto dalle autorità banditi armati (титушки). L’ex procuratore generale Vitaly Yarema ha affermato che, dal 18 al 20 febbraio 2014 sono state uccise 77 manifestanti, circa 700 persone sono rimaste ferite.




Belkovsky su Ucraina: Inizia una nuova «azione». A quanto pare, matura la terza piazza 29.07.2017

0
Июль 29th, 2017 by