Cancelliere Austriaco ritiene che la Turchia non entrerà nell’unione Europea

Cancelliere Austriaco Christian Kern sicuro che la Turchia non può entrare nell’unione Europea. Egli ha detto in un’intervista al quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Secondo lui, l’Unione Europea «mai nella vita» non è in grado di «digerire» l’adesione della Turchia puramente per ragioni economiche.

Anche Kern ha detto che la Turchia «attraversato tutte le linee rosse» in materia di violazione dei diritti umani.

11 maggio 2016, si è appreso che il Parlamento europeo ha sospeso il lavoro su un regime di esenzione dal visto per la Turchia, 24 novembre 2016 il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione in cui ha invitato a sospendere i negoziati di adesione della Turchia all’UE. Il presidente della Turchia Recep Erdogan ha dichiarato che ritiene l’entrata in Presso l’organizzazione di cooperazione alternativa all’unione Europea.

17 aprile 2017 il vice presidente Cristiano-sociale dell’unione Tedesco Manfred Weber ha detto che dopo il referendum sull’estensione dei poteri del presidente della Turchia l’adesione di Ankara all’unione Europea «non può più essere l’obiettivo dei negoziati».

26 aprile 2017 Erdogan ha detto che il paese non sarà in attesa per sempre la «porta d’Europa» e può abbandonare i negoziati di adesione all’UE.

29 aprile 2017 alto rappresentante dell’unione per gli affari врешней e la politica di sicurezza Federica Mogherini ha dichiarato che la Turchia per l’unione Europea non è solo un paese candidato all’adesione all’unione EUROPEA, ma anche un partner strategico in diversi modi. Lei ha osservato che «il processo di adesione della Turchia, dal punto di vista dell’UE, continua».




Cancelliere Austriaco ritiene che la Turchia non entrerà nell’unione Europea 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by