Cose del dittatore rumeno Ceausescu messo all’asta

In Romania messo all’asta le cose che appartenevano a un dittatore comunista Nicolae Ceausescu e sua moglie Elena. Segnalato da «Corpo», con riferimento al proprio collaboratore.

L’asta «Golden age» tempo per il 100 ° anniversario della nascita di Ceausescu. Ha organizzato shopping casa Artmark. Asta in programma per il 6 marzo.

Срели lotti – oro sciabola, che Ceausescu è stato consegnato представтели dell’esercito Nazionale, e pellicce, accessori per la caccia, regali leader di stati, medaglie e decorazioni.

«Il governo», osserva che uno dei lotti più costosi con un prezzo di partenza di 1000 euro è un tappeto con l’immagine di Ceausescu sullo sfondo famosi sovrani Romania – Alessandro Ione Coosa, Vlad Tepes e Stefan cel Mare.

Nicolae Ceausescu è stato presidente del consiglio di Stato della Repubblica Socialista di Romania, e poi dal presidente della repubblica dal 1967 al 1989.

Il secondo decennio del consiglio di Ceausescu è stato osservato duro stile di governo, il culto della personalità e la repressione contro i dissidenti. Nel 1989 è iniziata l’eccitazione romeni, переросшие nella rivoluzione nel paese. Ceausescu era riuscito a fuggire dalla capitale, ma ha conquistato il suo esercito. Insieme con sua moglie Elena è comparso davanti organizzata nuove autorità tribunale, accusato di crimini contro lo stato e genocidio contro il proprio popolo. Il 25 dicembre del 1989, con sentenza del tribunale di Ceausescu e sua moglie hanno sparato, e tutti i suoi beni furono confiscati.




Cose del dittatore rumeno Ceausescu messo all’asta 01.02.2018

0
Февраль 1st, 2018 by