Da Leopoli tolto quasi la metà dei rifiuti. Groysman richiede un nuovo complesso di trattamento dei rifiuti,

La mattina del 27 gennaio a Lviv ripulito dai detriti quasi la metà di tutti i siti.

Riguardo alla riunione del consiglio di coordinamento ha informato il direttore del dipartimento di pubblica UTILITÀ di amministrazione Nazary Romanchuk, riferisce il giornalista Ukrinform.

Lviv spazzatura «fatto» il tuo account Twitter

«La mattina del 27 gennaio, nel centro regionale tolto la spazzatura da 184 contenitore siti RSU, pari al 47,6% del totale», – ha sottolineato Romanchuk.

Secondo il funzionario, il lavoro di rimozione dei rifiuti solidi urbani continuerà fino a completa pulizia di Leopoli da detriti.

«Tutti affollate container campi di Leopoli intenzione di pulire fino a domenica», – ha detto Romanchuk.

È stato riferito che il governo della città sono già stati trasferiti firmati i contratti con le autorità locali, i poligoni cui avviene lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani dal centro regionale.

Il primo ministro Vladimir Groysman ha detto che il governo della città di Leopoli deve creare un nuovo trattamento dei rifiuti, complesso di 6 mesi.

«Il governo della città prenderà l’impegno di creare un banco di prova per 6 mesi», — ha scritto il premier sulla sua pagina del social network Twitter.

Secondo lui, la nuova terra sarà evidenziato Lviv per il nuovo impianto di riciclaggio dei rifiuti complesso.

Groysman ha detto che il terreno per la costruzione di un nuovo impianto di riciclaggio dei rifiuti complesso sarà consegnato a Lviv nel più breve tempo possibile senza il concorso.

«Oggi abbiamo preso una decisione in una riunione della commissione, che ho condotto, che uno dei tre siti che abbiamo messo a concorso, sarà girato con il concorso e sarà trasmesso Leopoli consiglio comunale rapidamente, hanno iniziato la progettazione e la costruzione di un poligono e complesso per мусоропереработке», — ha detto il premier.

Secondo il premier, la banca Europea per gli investimenti ha assunto il progetto per il finanziamento della costruzione di un nuovo impianto di riciclaggio dei rifiuti complesso.

Groysman ha sottolineato che nella discarica per rifiuti solidi urbani, è necessario tenere bonifica – дегазацию, rimuovere il filtrato.

Il premier ha aggiunto che la prossima settimana intende inviare Lviv rappresentanti organi centrali del potere esecutivo, che dovranno aiutare a risolvere i problemi dei rifiuti.

Problemi con lo smaltimento dei rifiuti in città in corso già da diversi mesi. 29 maggio 2016 nel villaggio di Grandi Грибовичи, dove si trova lviv discarica, è iniziato l’incendio. Il fuoco presto estinto, ma il giorno dopo è avvenuta la frana e sotto le macerie erano quattro persone — tre soccorritori e dipendente dell’azienda comunale. I corpi di tre di queste persone hanno trovato, e la quarta del corpo non si riesce a trovare.

Il consiglio del villaggio Grandi Грибовичей dopo l’incidente ha vietato Lviv portare fuori la spazzatura in discarica. Dopo di che città è diventata di esportare i rifiuti in diversi poligoni in regione e in altre regioni.

Il 23 gennaio, i MEDIA hanno riferito che la città di Leopoli testa Andrea di Giardino, si è rivolto all’amministrazione comunale della città polacca di Lublino, con la richiesta di ritirare lviv spazzatura.

Lviv spazzatura «fatto» il tuo account Twitter

Lviv spazzatura ora «ha» proprio account sul social network Twitter.

Nel tuo account lviv comici posto divertenti e sarcastici note pro non rimossi i rifiuti a Lviv, foto e indirizzi di siti, ridotti a spazzatura, raccontano le avventure di lviv dei rifiuti fuori regione e simili.

«Perché il turismo e IT sono le priorità a Lviv, ora il consiglio comunale esamina due modi: cestino turismo e диджитализация rifiuti» — scrivono su Twitter.

Gli utenti scherzo che a Lviv deciso di creare un » bidone polizia, che seguirà l’ordinamento dei rifiuti e simili, anche se questo sarebbe molto opportuno.




Da Leopoli tolto quasi la metà dei rifiuti. Groysman richiede un nuovo complesso di trattamento dei rifiuti, 27.01.2017

0
Январь 27th, 2017 by