Dal parlamento della gran Bretagna stanno cercando di andare su siti porno di circa 160 volte al giorno — MEDIA

Nel periodo da giugno a ottobre 2017 in parlamento del regno unito ha registrato più di 24 mila tentativi di ottenere l’accesso al porno. Questo scrive The Independent.

Secondo l’Associazione per la libertà di informazione, ogni giorno con i dispositivi collegati al parlamentare di rete, veniva circa 160 richieste di accesso ai siti per adulti.

Il personale del parlamento, responsabili di reti di computer e accesso a internet, sottolineano che la maggior parte dei tentativi di andare su siti porno sono involontarie, e l’accesso a tali risorse attraverso parlamentare rete è bloccato.

The Independent sottolinea che i dati resi pubblici su sfondo scandalo sessuale nel governo.

1 novembre 2017 il ministro della difesa Britannico, Michael Fallon, ha rassegnato le dimissioni dopo le accuse di molestie sessuali.

Nel mese di dicembre dello scorso anno, attuale vice primo ministro Theresa May, il capo del governo, Damian Green è stato licenziato dopo che sul suo computer di lavoro hanno trovato materiale pornografico.




Dal parlamento della gran Bretagna stanno cercando di andare su siti porno di circa 160 volte al giorno — MEDIA 11.01.2018

0
Январь 11th, 2018 by