Deputati Savchenko e Levochkina vogliono togliere dal comitato per la sicurezza nazionale. Ancora un controlleranno

La commissione parlamentare per le questioni di sicurezza nazionale e di difesa sperano che la questione dell’esclusione di un deputato di Speranza Savchenko dalla composizione del comitato sarà esaminato nella sessione plenaria della prossima settimana. Segnalato da «Interfax-Ucraina», con riferimento al segretario del comitato profilo di Ivan Winnick.

«In materia di Savchenko già tutto di manutenzione ordinaria le questioni procedurali sono passati. Credo che solo la sala della sessione si riunirà lavorare, essere sicuri di decreto in materia di Savchenko è inserita e votata in aula», ha detto.

Rispondendo alla domanda, quando il parlamento sarà in grado di prendere in considerazione la sentenza di esclusione Savchenko dalla composizione del comitato, Winnick ha detto che potrebbe accadere nella sessione plenaria della prossima settimana, se sarà approvato l’ordine del giorno di una sessione parlamentare.

Il segretario della commissione ha anche ricordato che ha registrato il decreto di esclusione dalla composizione del comitato per la sicurezza nazionale, deputato della fazione «dell’Opposizione in blocco» di Sergei Levochkina.

Egli ha sottolineato che, per quanto a sua conoscenza, comitato di routine fino a quando non ha preso in considerazione il progetto di risoluzione.

«Dopo che la routine commissione prenderà in considerazione questa decisione, il comitato prenderà in considerazione come второразрядный. E allora continueremo a sollevare la questione (sull’esclusione Levochkina dalla composizione del comitato, ndr.) e di portare in sala sessione», — ha sottolineato Winnick.

Rispondendo alla domanda, valutando se il comitato la questione dell’esclusione dalla composizione del comitato il deputato del gruppo parlamentare «Volontà del popolo» Vyacheslav Boguslayev , segretario del comitato ha sottolineato che qualsiasi decisione deve essere giustificata.

«Per quanto riguarda Levochkina, poi ci hanno giustificato, perché l’uomo non può funzionare, il comitato per la sicurezza e la difesa. Per quanto riguarda Boguslayev, stiamo studiando i materiali e adesso facciamo le richieste al Servizio di sicurezza, e a seconda delle risposte,… risolveremo il problema» — ha detto Winnick.

Come riportato, Savchenko ha confermato che il 7 dicembre 2016 si trovava a Minsk e incontrato con i dirigenti militanti Zakharchenko e Carpenteria.

13 dicembre 2016 il comitato Verkhovna Rada dell’Ucraina in materia di sicurezza nazionale e di difesa ha inviato un appello al Servizio di sicurezza dell’Ucraina per quanto riguarda la verifica di informazioni su una riunione membro del comitato Savchenko con boss «LC» e «DNR» a Minsk.




Deputati Savchenko e Levochkina vogliono togliere dal comitato per la sicurezza nazionale. Ancora un controlleranno 10.02.2017

0
Февраль 10th, 2017 by