Di conseguenza si è aperto uno schema di finanziamento e organizzazione dichiarato ricercato Глазьевым scontri a Odessa

L’indagine ha rilevato che il consigliere del presidente della federazione RUSSA , Sergei Glazyev potuto finanziare separatista a Odessa e in altre regioni dell’Ucraina con l’associazione «i Fornitori dell’unione doganale».

Lo afferma in una sentenza del tribunale distrettuale di Pechersk di Kiev, pubblicato nel registro delle decisioni giudiziarie.

«Nel corso delle indagini preliminari stabilito che ЛИЦО_3 (nativo di Zaporozhye (Ucraina), un cittadino della Federazione Russa, ricoprendo la carica di consigliere del presidente della federazione RUSSA, Sergey Glazyev, Ndr). e ЛИЦО_4 attraverso l’Associazione «Fornitore dell’unione Doganale» potevano finanziare azioni di persone non identificate, con l’obiettivo di scontri sul territorio di diverse regioni, violazione della sua integrità territoriale e la commissione di atti di terrorismo», si legge nella sentenza.

Inoltre, la corte ha dato il permesso per il sequestro di documenti, che riguardano i conti «Fornitori dell’unione doganale» in banca «Industrialbank».

«ЛИЦО_3 il sospetto che in un periodo di tempo dal 27.02.2014 al 06.03.2014 per l’esecuzione predisposto un piano, agendo previo accordo con gli altri individui e i rappresentanti delle autorità della Federazione Russa, ha fornendo indicazioni e ordini tramite comunicazione telefonica con l’obiettivo di violare l’integrità territoriale dell’Ucraina ha organizzato disordini di massa sul territorio della città di Odessa, e anche la cattura di un edificio di Odessa del consiglio regionale», — ha detto in un documento.

Inoltre, il tribunale ha aggiunto che glaz’ev 22 agosto 2016 è stato dichiarato ricercato e 23 agosto 2016 indagando il giudice del tribunale distrettuale di Pechersk. Kiev è stata concessa l’autorizzazione alla sua detenzione «per la partecipazione in sede di esame della richiesta di applicazione di misure di restrizione in forma di detenzione».

Ricordiamo, 22 agosto 2016, la procura Generale Ucraina ha diffuso la registrazione di conversazioni telefoniche del consigliere del presidente della federazione RUSSA Sergej Glazev per la preparazione del cosiddetto «referendum» in Crimea e scontri a Donetsk, Odessa e Kharkov. In particolare ha detto che Putin ha discusso con il direttore dell’Istituto dei paesi della CSI Costantino Затулиным il finanziamento di azioni di acquisizione di istituzioni pubbliche in città ucraine. Anche la GPU 8 agosto 2016 ha notificato il sospetto di aver commesso crimini contro i fondamenti della sicurezza nazionale dell’Ucraina 18 persone tra rappresentanti di potere e di leadership delle forze Armate della federazione RUSSA.

23 agosto Zatulin ha confermato il fatto di tali conversazioni telefoniche con Глазьевым: «Siamo con Sergei Глазьевым e alcune altre persone fondarono in quel periodo il fondo «Siamo tutti «Berkut», per aiutare le persone che hanno lottato con un colpo di stato e contro il colpo di stato in Ucraina. Io tutto questo non mi vergogno e non voglio per questo motivo giustificarti. Si trattava di sostegno di persone che si oppongono al colpo di stato, questo sì».

3 ottobre 2016 il tribunale di Kiev ha dato il permesso Principale procura militare dell’Ucraina per l’attuazione di un’indagine speciale in materia di consigliere del presidente della federazione RUSSA Sergej Glazev.




Di conseguenza si è aperto uno schema di finanziamento e organizzazione dichiarato ricercato Глазьевым scontri a Odessa 04.02.2017

0
Февраль 4th, 2017 by