Direttore ad interim «Укрспирта» Лучечко: In Ucraina non esiste un quadro normativo per lo sviluppo del settore alcool

In Ucraina oggi manca completamente il quadro normativo per il buon funzionamento e lo sviluppo del settore alcool, ha dichiarato in un’intervista rilasciata al LB.ua il direttore provvisorio dell’impresa statale «castello di carte» Yuri Лучечко.

«La prima cosa che abbiamo notato, sei mesi fa, quando ha iniziato a lavorare, è la completa assenza di un quadro normativo per il buon funzionamento e lo sviluppo del settore. L’ostacolo principale è accise, unificato accise, annullato oggi in tutto il mondo. È necessaria una diversificazione delle aliquote di accisa – accise su alcool sostanze deve oggi essere azzerato, per comunicanti settori dell’economia, che utilizzano alcool, sostanze, hanno ricevuto il loro tasso zero accise», – ha detto Лучечко.

Secondo il capo «Укрспирта», oggi l’industria può ottenere una «seconda vita», se si occuperà di biocarburanti. Per questo, a suo parere, è necessario creare un mercato interno di bioetanolo, di cui non esiste ancora.

«Questo è quello che oggi in Ucraina per determinate ragioni oggettive no – a causa dei lobbisti, che non hanno mancato le opportune modifiche alla legislazione. Oggi un organico di carburante è stato utilizzato con successo in tutto il mondo, la legislazione di alcuni paesi prevedono anche per i produttori di carburante obbligo di integratori di biocarburanti. È il carburante che ha il 100% di combustione, emissioni che non sono nocivi. Quindi vincolato integratori assolutamente giustificata, questo permetterà di creare un mercato e aumentare l’attrattiva degli investimenti della nostra società. E «Укрспирта» ci sono un gran numero di siti, che forzatamente inattivi, e in prospettiva, se fossi un quadro normativo, sarebbe un segnale per gli investitori di andare e lavorare con la nostra azienda», – ha detto Yuri Лучечко.

Il responsabile ad interim della «Укрспирта» Yuri Лучечко il consiglio dei Ministri ha nominato il 6 settembre 2017, prima di questo, ha ricoperto la carica di consigliere delegato della società. Per sei mesi, secondo il presidente, la nuova squadra è riuscita ad approvare un piano di sviluppo strategico dell’impresa, effettuare audit interno e formare gruppi di lavoro per apportare le necessarie modifiche alla legislazione.

Nel mese di ottobre Лучечко ha parlato contro il disegno di legge sulla privatizzazione del settore alcool, ha sottolineato che la monopolizzazione – l’opzione più semplice lo sviluppo delle imprese, ma non ottimale, e più efficace, a suo parere, sarà la partnership con alcoliche aziende.




Direttore ad interim «Укрспирта» Лучечко: In Ucraina non esiste un quadro normativo per lo sviluppo del settore alcool 14.02.2018

0
Февраль 14th, 2018 by