«Dnepr» perso «di Saint-Etienne». Markievicz: noi siamo deboli e meno recente

In francese, Saint-Étienne, 5 novembre ha avuto luogo la partita di UEFA Europa league, in cui la «Saint-Etienne» ha dnipropetrovsk, «Dnepr» e ha vinto con il punteggio di 3:0. Il destino della partita è stata risolta già nel primo tempo, ha scritto UNIAN.

I francesi hanno molto in inferiorità numerica dell’avversario, обескровленного la perdita di una serie di importanti giocatori. E se per gran parte del primo tempo gli ospiti hanno tenuto la difesa, poi al 40 ° minuto ancora perso il primo gol. Gol Di Monnet-Paquet.

Il secondo tempo non ha apportato modifiche al gioco. isnt che il Saint-Étienne molto più attaccato e poteva segnare non due, ma molto più gol nella porta dell’avversario. I francesi hanno raddoppiato il suo vantaggio in начла ripresa, al 52 ° minuto, grazie a un gol di словенца Берича e al 65 ° è solo uscito in sostituzione Амума ha portato in vantaggio la sua squadra alla grande.

In parallelo partita del Gruppo G norvegese del Rosenborg a Trondheim perso italiana «Lazio» Roma — 0:2.

Così, dopo 4 tour in classifica in testa «Lazio» — 10 punti, il Saint-Etienne — 7, «Dnepr» — 4, «Русенборга» — 1.

Nel 5 ° turno il Dnipro gioca a Roma con la Lazio, e nel caso in cui una squadra ucraina perde in trasferta, è presto smetterà di lottare per l’uscita in primavera parte di gara play-off, 1/16 di finale.

L’allenatore del Dnipro» Miron Markievicz in onda su canale «Calcio 2″ ha commentato la partita contro il Saint-Этьенна».

«Nessuna scossa di no. Oggi, il «Saint-Etienne» è più forte di noi. Nulla qui è di che vergognarsi, bisogna dire la verità. Oggi abbiamo un decreto di 8 persone di età superiore ai 30 anni. Sono quanto potrebbero, tanto svolto. Nulla di strano non c’è. Se si confronta il nostro l’anno scorso e l’attuale è di due grandi differenze» — disse il maestro del fiume Dnepr.

Parlando di una fase critica della partita, Markievicz ha sottolineato: «Расклеились dopo il gol, poi il secondo te portato. Le persone che abbiamo preso — non possono sostituire chi è andato via, è già visibile. In modo che la situazione ora è questa. Bisogna lucidità di guardare le cose. Morale clima lontano non il migliore della squadra, in modo che qui sono tutti fattori trasformata».

Parlando di sostituzione Чеберячко su Безуса, l’allenatore ha commentato: «Non posso dire che Чеберячко giocato male. Solo dopo essere passati in svantaggio di un gol rilasciato Безуса… e poi hai visto tutto da soli. Al di là del rivale semplicemente non poteva, non per niente ho detto che abbiamo немолодая squadra. Quando un sacco di giocatori di età, cominciano i problemi».

Parlando di se la probabilità di un risultato diverso nel gioco di oggi, Markievicz ha dichiarato: «si è visto che la probabilità molto poco, più altri Selezniov ha lasciato il campo. Portato in ospedale, perché è stato colpito alla testa. Dio voglia che tutto era normale. Oggi ha giocato bene, ha cercato di. È stato uno dei punti luminosi di gioco».




«Dnepr» perso «di Saint-Etienne». Markievicz: noi siamo deboli e meno recente 06.11.2015

0
Ноябрь 6th, 2015 by