Dobkin: Mi CARCERE non spaventare, io c’ero

Vice popolare di blocco di Opposizione Mikhail Dobkin ha detto che era già stato in CARCERE e non ha paura di andarci di nuovo. Lo ha detto l ‘ 11 luglio a margine della Verkhovna Rada, il corrispondente edizione di «GORDON».

«La pubblica accusa sostengono i pubblici ministeri, che non hanno ancora 30 anni – 25, 26, 27 anni. Non hanno né l’esperienza né conoscenza, nulla che possa essere loro utile distinguere da quelli che люстрировали, cacciato, chi si e ‘ allontanato, perché visto che le prospettive di questa procura, non ci sono. Tutto quello che fanno, comunque per la risposta, comunque saranno responsabili. Chi falsifica, lo spinge, si rompe attraverso il ginocchio, spaventa. Mi CARCERE non spaventare, io c’ero. Lì non c’è frustrante, ma ci sono persone che vivono troppo», ha sottolineato.

Dobkin ha detto che è pronto anche in CARCERE andare, per dimostrare la sua innocenza, per «abbattere poi ecco questa banda-annaffiatoio, svoltasi sul sangue in parlamento e oggi цепляющуюся per il potere, come tentacoli si aggrappa a qualsiasi cosa ventose».

Vice popolare ha aggiunto che sono già «attaccato» al Parlamento, dell’Amministrazione del Presidente, del Consiglio dei Ministri, «ma li porteranno». Dobkin ha sottolineato che l’ex presidente dell’Ucraina, Viktor Yanukovich, «almeno riuscito a scappare, e questi non hanno tempo».

«Questi già sono così spesse che anche correre non possono», ha dichiarato.

Dobkin ha aggiunto che si aspetta che l’obiettivo di una decisione del comitato.

«Ci sono un sacco di avvocati, e sono in grado di capire a fondamento il diritto legale da parte del Procuratore generale in il mio indirizzo. Penso che la politica pretesa, naturalmente, i membri del comitato per votare non saranno in grado di. Ho già detto oggi, sarebbe stato il procuratore generale (Yuri Lutsenko. – «GORDON») avvocato, avrebbe da me presentato un reclamo legale, chiedendo di togliere la mia privacy e di dare il consenso per l’arresto, così come abbiamo il procuratore generale politico, tutti i suoi crediti politica», – ha detto il vice del popolo.

Egli ha sottolineato che ha preparato le prove che «diranno che tutto ciò che è presentata al comitato di routine, non più di uno scherzo di cattivo gusto da parte del Procuratore generale». Dobkin ha detto che a prescindere dalla decisione del comitato chiederà al parlamento togliergli l’immunità e «più veloce per dare la possibilità in tribunale per dimostrare la sua innocenza».

«Io e oggi c’è la possibilità di salire su un aereo e andare via, ma io sono qui, parlo con te, mi sto preparando per domani al comitato. Non me ne sono andato, anche se sono due volte hanno rafforzato le loro affermazioni su di me. So che, come kharkiv sindaco, ha agito nell’interesse di una comunità territoriale», ha detto.

Dobkin ha detto che se la GPU chiederà «sano deposito» e non ha abbastanza soldi per pagare, lo farà.

«No – allora c’è un numero sufficiente di amici e parenti, che possono scheggiare e raccogliere la somma necessaria. Ma se questa è la promessa di un qualcosa di spaziale e sarà doppiato da solo per me non è uscito dal CARCERE, allora si dovrebbe anche tutti poi capire che e ‘così che funziona il sistema giuridico, e devono capire che non si tratta solo di deputati, che toccherà tutte le persone», – ha aggiunto il vice del popolo.

Il procuratore generale Yuri Lutsenko ha inviato al parlamento la prestazione sulla responsabilità penale Dobkin 29 giugno. La politica è accusato di collusione con l’obiettivo di cogliere 78 ettari di terreno a Kharkov valore di oltre 220 milioni di uah.

In risposta Dobkin ha dichiarato che l’intenzione del procuratore Generale dell’Ucraina a togliere l’immunità può essere considerato come la pressione sull’opposizione.

Vice popolare da un Blocco di Pietro Poroshenko Paolo Questo ha riferito che la routine commissione prenderà in considerazione la prestazione GPU su Dobkin 12 luglio.




Dobkin: Mi CARCERE non spaventare, io c’ero 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by