È lieta di prese per il pacchetto «безвизовых» leggi

Oggi, 5 novembre, il Parlamento ha iniziato a votare per i progetti di legge, che sono essenziali per la liberalizzazione del regime dei visti con l’UE. La riunione ha visitato i deputati, ambasciatore dell’UE Yang Томбинский e il primo ministro dell’Ucraina Arsenio Yatsenyuk.

E speaker della Verkhovna rada dell’Ucraina Vladimir Groysman prima del voto ha avvertito che ogni deputato è personalmente responsabile per l’adozione del pacchetto «бзезвизовых» bollette.

Il parlamento ha adottato la base di un progetto di un nuovo codice del Lavoro
Attivista: «Patria» può aiutare Yanukovich smontare l’arresto di c proprietà, провалив «visto» pacchetto
È lieta di piani di consentire la detenzione a 6 mesi di stranieri e apolidi

Il primo è stato adottato il progetto di legge «Sui rifugiati e persone che necessitano o di protezione temporanea» per quanto riguarda il miglioramento della procedura di documentazione di individui (n. 3155). Questa decisione ha votato 273 deputati di 353 registrati сессионном sala.

Il disegno di legge propone di stabilire che in caso di presenza di errori nei dettagli del viso, apportate alla decisione sul riconoscimento di rifugiato o di persona, che richiedono una protezione supplementare, organo centrale del potere esecutivo, implementa la politica di governo in materia di rifugiati e di persone, che hanno bisogno di più o di protezione temporanea, prende una decisione su come risolverli e consente lo scambio di documenti, emessi sulla base di tale decisione.

Si è riconosciuto che questa autorità entro 15 giorni lavorativi dalla data di adozione della decisione sul riconoscimento di rifugiato o di persona, che richiedono una protezione supplementare, redige e rilascia ad ogni persona ha meno di sedici anni di età, l’identità di rifugiato o una carta d’identità che ha bisogno di una protezione extra.

In caso di rilascio della patente necessaria per la realizzazione di un minore faccia il loro diritto all’istruzione, il trattamento e l’altro, su richiesta dei genitori o rappresentanti legali, concordato con la formazione o per l’istituzione e così via, a tale persona può essere in forma di esclusione da fiuto e visualizzato un identità dopo il raggiungimento del loro giovane di quattordici anni di età.

In caso di presenza di errori nei dettagli del viso, apportate alla soluzione di perdita, privazione dello status di rifugiato o la protezione supplementare e abroga le decisioni circa il riconoscimento di rifugiato o di persona, che richiedono una protezione supplementare, organo centrale del potere esecutivo, implementa la politica di governo in materia di rifugiati e di persone, che hanno bisogno di più o di protezione temporanea, prende una decisione su come risolverli.

Ricordiamo, il presidente Poroshenko ha invitato i deputati della Verkhovna rada con la responsabilità di prendere l’odierno esame delle proposte di legge da cui dipende l’adozione di una liberalizzazione del regime dei visti per l’Ucraina da parte dell’Unione Europea.

«Giovedì in Parlamento — è estremamente importante giorno. Dal rapporto di efficienza, che presenteranno i deputati, pienamente dipende, riceveranno i cittadini dell’Ucraina la possibilità di visitare i paesi dell’unione Europea senza visto già nel 2016», — ha sottolineato il capo dello stato in un discorso televisivo.

È lieta di piani di consentire la detenzione a 6 mesi di stranieri e apolidi

Rada dell’Ucraina ha adottato in prima lettura un progetto di governo della Legge «Sulla modifiche ad alcuni atti legislativi dell’Ucraina di miglioramento delle disposizioni di tutela giurisdizionale degli stranieri e le persone senza cittadinanza e risolvere i singoli problemi connessi con l’opposizione clandestina» (n. 3159). «Per» questa decisione hanno votato 273 deputati di 358, registrati in сессионном sala.

Questo disegno di legge è incluso nel pacchetto di decisioni riguardanti gli obblighi di Ucraina per la liberalizzazione del regime dei visti con l’Unione Europea.

Secondo il documento, il Codice di Ucraina di illeciti amministrativi stabilisce che in caso di violazione di uno straniero o apolide regole di permanenza in Ucraina e il transito attraverso il territorio dell’Ucraina, se la personalità del trasgressore non può essere installato in posizione di violazione, i lavoratori del corpo centrale del potere esecutivo, che prevede la realizzazione di politiche pubbliche in materia di immigrazione, i suoi enti territoriali e territoriali aziendali possono consegnare questi individui in premessa corpo centrale del potere esecutivo, che prevede la realizzazione di politiche pubbliche in materia di immigrazione, i suoi enti territoriali e unità territoriali, organi di protezione del confine di stato, punti di temporaneo soggiorno dei cittadini stranieri e apolidi, che illegalmente si trovano in Ucraina, per stabilire l’identità del trasgressore e chiarire le circostanze del reato.

Nel Codice del procedimento amministrativo dell’Ucraina, in particolare, ha stabilito che in caso di presenza di ragione di credere che uno straniero o apolide, in cui adottata la decisione di forzare l’esclusione, si sarebbe allontanato dalla sua esecuzione, organo centrale del potere esecutivo, che consente l’attuazione di politiche in materia di migrazione, i suoi territoriale organo o di una suddivisione territoriale, autorità di protezione del confine di stato o di un servizio di sicurezza dell’Ucraina batte la petizione sulle misure per garantire amministrativo di una querela.

Misure per garantire l’azione amministrativa sono: l’obbligo di informare l’autorità competente/unità di permanenza temporanea ogni 72 ore; la concessione di garanzie da parte di cittadini o di un’organizzazione; la detenzione.

Scrive le dichiarazioni di estendere il periodo di detenzione per stranieri e gli apolidi, che sono soggette a far espulsioni, serve un organismo centrale del potere esecutivo, che prevede la realizzazione di politiche pubbliche in materia di immigrazione, dei suoi organi territoriali e unità territoriali, enti di protezione del confine di stato o di un Servizio di sicurezza dell’Ucraina entro e non oltre cinque giorni prima della scadenza del periodo di detenzione, installato decisione della corte.

Revisione dei casi di proroga della detenzione dello straniero o una persona senza cittadinanza si svolge senza la loro partecipazione o in videoconferenza. Nel caso in cui uno straniero o apolide ha presentato un corrispondente petizione, il caso viene trattato con la partecipazione ad uno straniero o una persona.

Il periodo di detenzione degli stranieri e apolidi non può superare i sei mesi. In caso di presenza di condizioni in cui non è possibile fornire il forzato allontanamento entro i termini indicati, il periodo di detenzione può essere esteso, ma non più di 12 mesi.

Condizioni in cui non è possibile fornire il forzato allontanamento, sono: la mancanza di cooperazione da parte di uno straniero o una persona senza cittadinanza durante la procedura di stabilire la sua identità; неполучение informazioni da paese civile da bagno straniero o il paese di origine di una persona senza cittadinanza, necessari per l’identificazione della persona o il mancato conferimento di questi paesi i relativi documenti.

Gli affari amministrativi, previsti dal presente articolo, sono considerati dalla corte di urgenza.




È lieta di prese per il pacchetto «безвизовых» leggi 05.11.2015

0
Ноябрь 5th, 2015 by