Эйдман: il Desiderio di Putin di distruggere l’Ucraina tenta di spiegare logicamente. E lui, come Stalin, solo un malato di paranoia

Il presidente Russo, Vladimir Putin, come il suo predecessore, il leader dell’URSS Giuseppe Stalin, è un maniaco al potere, malati di «grave paranoia», ha detto il politologo russo e il sociologo Igor Эйдман sulla sua pagina Facebook.

«Strisciante riabilitazione di Stalin si è rivelata un successo in gran parte dovuto al fatto che dai tempi di Solzhenitsyn crimini di stalin è stata presa spiegare ideologici o anche razionale (Viktor Suvorov) cause. Stalin – ideologica comunista o di Stalin – rigido imperiano giustificare agli occhi dei russi, non è difficile. Che stanno facendo i MEDIA russi. Ma Stalin era semplicemente un pazzo. Esattamente clinica paranoia ha trasformato in uno dei peggiori serial killer-killer nella storia del mondo», ha detto.

L’analista ha osservato che il riconoscimento «la dura verità» follia Stalin avrebbe fatto la sua riabilitazione impossibile.

«Paranoici molto si arrabbiano e possono diventare aggressivi se circostanti smentiscono o ridicolizzano la loro сверхценные idee. Immaginate questa situazione: paranoico dice al manicomio: «Tutti i pazienti nella mia stanza – spie cinesi». Il primario, probabilmente, discutere con lui non ci sarà, ma solo darà un segno personale medico… ora immaginate che un paranoico catturato ospedale… In questa situazione, il personale è costretto ad essere d’accordo con ogni sua pazza idea», ha spiegato.

Secondo Эйдмана, è così è stato durante il grande terrore staliniano.

«Pubblicati i materiali d’archivio e’ chiaro che Stalin credeva sinceramente nella più fantastica di cospirazioni e di spionaggio della storia, tra cui la partecipazione di persone che conosceva bene. Prima di queste terribili storie si sono formate nel suo cervello malato. E poi il tiranno ha costretto gli agenti di sicurezza di creare la prova che la sua fantasia non la testimonianza di follia e realtà», ha sottolineato.

Il sociologo ha aggiunto che, obbedendo alla volontà di Stalin, i lavoratori NKVD «battere» le prove necessarie e, volendo compiacere il capo, gli stessi stato fatto nuovo «criminale-беллетристические soggetti a fuoco la sua maniacale sospetto».

«Impossibile trovare altro, qualche spiegazione razionale sanguinosa orgia di 37-38 anni, quando i sondaggi уничтожалось guida (e il personale) repubbliche, наркоматов, giornali, distretti militari, istituti di ricerca, uffici di progettazione… la Stragrande maggioranza dei repressi non rappresentavano alcuna minaccia né per il regime comunista, né personalmente per Stalin. Al contrario, distrutti assolutamente fedeli potere, scarse allora di personale qualificato», ha detto.

Эйдман ha sottolineato che il terrore radicalmente allentato URSS prima della guerra, e potrebbe essere convocato solo mentale inadeguatezza del dittatore.

«Le azioni di Putin – ad esempio, la sua maniacale desiderio di distruggere l’indipendenza dell’Ucraina – stanno anche cercando di venire con alcune spiegazioni logiche. E lui, come il suo predecessore Stalin, solo un malato grave paranoia. Putin vive in potere di fantasie deliranti, il principale dei quali – il complotto dell’Occidente contro la Russia e personalmente (questi concetti malato non parte)», ha avvertito.

Secondo l’analista, in un paranoico quadro il presidente russo cospirazione spiegate tutte immaginari e reali problemi.

«E la rivoluzione in Ucraina, e ceceni guerra, e la riforma di Mikhail Saakashvili in Georgia, e la caduta del prezzo del petrolio, e le proteste dell’opposizione, e l’azione dell’agenzia Mondiale antidoping, e lo scandalo con панамскими società off-shore, e l’indagine del gruppo di esperti Bellingcat, ecc, ecc.. Con paranoia legata e patologica la falsità di un dittatore, che prima di tutto cerca di ingannare se stesso, che progetta paranoico fantasia e le minacce, e poi trasmette la sua bugia «la città e il mondo», ha sottolineato.

Эйдман ha aggiunto che i servizi segreti russi e dei MEDIA, «per non turbare la sentenza paranoica», sostengono la sua fiducia in se stessi, periodicamente lanciando false «conferma» di questi dolorosi di fantasia.

«La cosa più triste è che Putin, come in passato e Stalin, non solo si ammala lo stesso, ma attraverso una vera e propria propaganda infetta paranoia tutta la società», ha concluso.

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1548542751875365&id=100001589654713



Эйдман: il Desiderio di Putin di distruggere l’Ucraina tenta di spiegare logicamente. E lui, come Stalin, solo un malato di paranoia 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by