«Еврооптимисты», accusato di Lutsenko di abuso di potere e di intimidazione dei deputati

Межфракционное associazione «Еврооптимисты» in Parlamento ha accusato il procuratore generale Yuri Lutsenko in minacce parlamentari, che presumibilmente hanno lasciato la detenzione del leader del partito «, ha detto la grafica non forze» di Mikhail Saakashvili. La dichiarazione è posto su Facebook associazione.

«Lutsenko durante il discorso sotto la cupola della Verkhovna Rada ha minacciato di responsabilità penale еврооптимистам Svetlana Zalischuk, presidente degli stati uniti, Igor Lutsenko e Mustafa Найему, che, secondo il capo della GPU, 5 dicembre presumibilmente lasciato detenzione di Saakashvili», – ha detto l’associazione.

«Еврооптимисты», ha sottolineato che le accuse del procuratore generale non hanno un fondamento, poiché deputati durante la detenzione Saakashvili non ha commesso alcuna azione, che potrebbe qualificarsi come un intralcio detenzione.

«I deputati hanno garantito la loro partecipazione, che nei confronti di attivisti per la pace non verranno applicate le azioni violente rappresentanti delle forze dell’ordine. Detto questo, noi, membri MFI «Еврооптимисты», crediamo che tutte queste dichiarazioni di «apertura di un procedimento penale» – non è altro che un abuso di potere e cinico bullismo dei deputati, che parlano apertamente criticato l’attuale governo», – ha detto in una dichiarazione.

https://www.facebook.com/EuroOptimists/posts/1670864392959008



«Еврооптимисты», accusato di Lutsenko di abuso di potere e di intimidazione dei deputati 06.12.2017

0
Декабрь 6th, 2017 by