Fesenko di arresto di un giornalista Шаройко: il Bisogno di dire «grazie» per i compagni di «fronte Popolare»

La detenzione di cittadini ucraini in Bielorussia sono stati organizzati i servizi segreti russi, per peggiorare le relazioni del presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko con il suo omologo bielorusso Alexander Lukashenko, ha detto in un commento pubblicazione di «GORDON» l’analista, capo del Centro per gli studi politici applicata «Penta» Vladimir Fesenko.

«Sono quasi convinto che alla detenzione Шаройко (giornalista ucraino Paolo Шаройко. – «GORDON») coinvolto Mosca. KGB bielorusso è sotto molto di più l’influenza di FSB, che una volta si trovava la SBU. Cioè, lo schema di detenzione è stato registrato a Mosca, e realizzato a Minsk. I servizi segreti russi hanno fatto di tutto per rompere le tendenze positive nelle relazioni dei presidenti di Ucraina e Bielorussia. E ‘ quindi evidente che questo scandalo di spionaggio provocato i servizi segreti della federazione RUSSA. A proposito, siete pregati di notare che il milan non è andato al vertice del «partenariato Orientale». Questo è molto significativo. Credo che l’ultima volta su di esso si è rivelato forte pressione da parte della Russia. Quindi lui non è andato a Bruxelles e ha rallentato lo sviluppo di relazioni con Poroshenko», – ha detto l’analista.

Egli ha sottolineato che le informazioni sulla detenzione Шаройко svelato il capo Nazionale della pubblica radiotelevisivi Ucraina Zurab Аласания.

«Se non fosse successo mediatico di uno scandalo, Шаройко potrebbe ora essere libero. Come sarebbe paradossale non suonava. L’hype intorno lo scambio di ostaggi spesso svolge nell’interesse di Mosca e aumenta il prezzo di questo scambio. Lukashenko ha apertamente dichiarato che c’è stato un accordo per risolvere questo problema tranquillamente, pacificamente. Ma Kiev ha violato questo accordo, e lo ha fatto non Poroshenko. C’è bisogno di dire «grazie» per i compagni di «fronte Popolare». Noto, la cui persona Аласания. E sappiamo che il rapporto tra RESIDENTI e «fronte Popolare». Forse, così, hanno deciso di incastrare Poroshenko, ma alla fine il male Шаройко. Il «fronte popolare» ha sollevato un polverone, indirettamente, accusando il presidente dicendo che lui non fa nulla per la liberazione del giornalista. E ‘chiaro che non volevano suonare della federazione RUSSA, ma questo dimostra il cinismo della politica», – ha concluso Fesenko.

Negli ultimi tre mesi sul territorio della Bielorussia, è stato arrestato un certo numero di cittadini dell’Ucraina. In particolare, il 24 agosto a Gomel FSB della Russia ha rapito il 19-year-ucraino Paolo del Fungo. 17 novembre, il presidente Nazionale di pubblica radiotelevisivi Ucraina Zurab Аласания ha riferito che in Bielorussia arrestato un giornalista «Українського radio» di Paolo Шаройко. Il 20 novembre si è a conoscenza dell’arresto del direttore ucraino DELL ‘ «Impianto утяжелителей» di Alessandro Скибы, arrivato in viaggio di lavoro a Minsk fabbrica di trattori.

Il 20 novembre il Comitato di sicurezza pubblica Bielorussia ha riferito che il consigliere dell’ambasciata di Ucraina, in Bielorussia Igor Storni è stato dichiarato persona non grata. Egli avrebbe esercitato il coordinamento «attività di intelligence» del giornalista Шаройко, che, secondo le accuse del KGB bielorusso, è «personale dipendente HUR ministero della Difesa dell’Ucraina». In questo giorno, il portavoce ufficiale del KGB Bielorusso Dmitri Побяржин ha detto in un briefing, che Шаройко è stato arrestato per spionaggio e presumibilmente ammesso gestito da attività di intelligence.

A causa del fatto che la Bielorussia ha annunciato Skvortsova persona non grata, l’Ucraina ha inviato bielorusso diplomatico di un paese.

Secondo Lukashenko, sapeva sulla detenzione degli ucraini in Bielorussia e discusso di questo con Poroshenko.




Fesenko di arresto di un giornalista Шаройко: il Bisogno di dire «grazie» per i compagni di «fronte Popolare» 24.11.2017

0
Ноябрь 24th, 2017 by