Gordon sul discorso su «Russia 1»: Ho detto a questi miscredenti tutto quello che volevo

Il fondatore di pubblicazione in internet di «GORDON» Dmitry Gordon ha detto che ha scelto per l’inclusione nel programma «60 minutes» del canale televisivo russo «Russia 1», per dire ai russi che ancora nessuno ha parlato.

«Ho ricevuto una telefonata con il canale televisivo russo «Russia 1»: «Venite a trovarci, per favore». Io dico: «Io in Russia non vado fondamentalmente dopo il 2014». – «Bene, e si può partecipare? Ci poniamo alcune domande»… Ho detto: «No, non voglio accendere, non mi interessa. Ma se ho la garanzia che non saranno interrompere e закрикивать, come si fa per i talk show, lo farò», ha detto il giornalista in diretta tv canale «112 Ucraina»

A suo parere, quelli che proteggono l’Ucraina sui canali russi, spesso sembrano «caricaturale».

«I russi devo dire, a mio parere, proprio in diretta, che vi facciamo un pazzo che è andato in guerra contro il tempo fraterna governo, che abbiamo 10 mila morti, che non abbiamo nemmeno un piccolo paese, dove non fosse stato per una serie di свежевырытых tombe, in cui si trovano i ragazzi più giovani, che sono morti nella loro terra, per difendere la loro terra… Che abbiamo ritrovato un sacco di ragazzi di ATO senza mani, senza occhi, senza gambe, che abbiamo un sacco di bambini, alla fine, non è nato per questo. Che, sentendo la nostra debolezza, quando il condannato tre volte due volte era seduto il presidente è scappato, è venuto a noi, ha preso il via quello che si trovava male. E questo fraterno paese, come si chiamavano? Quali sono i fratelli? Non è fratelli, e voi non lo faranno mai per questo» – ha detto Gordon.

Egli ha aggiunto che ha accettato il discorso solo dopo aver ricevuto la garanzia che dire gli darà quello che vuole.

«E quando ho ricevuto la garanzia che mi darà questo per dire l’ho detto. Ho sentito, a giudicare dall’enorme numero di risposte dalla Russia sulla mia pagina Facebook. Mi scrivono: «Nessuno di noi è così ancora non l’avevo detto». E ‘ stato detto in un linguaggio semplice, senza capricci. Ci sono voluti cinque minuti…. Tutto quello che volevo dire questi criminali, ho detto… Se ho insinuato il dubbio russi, che credono ciecamente alla sua guida… Mi piace che ho fatto. È stato bisogno di tempo per dire», – ha detto il giornalista.

Secondo Gordon, ogni cittadino dell’Ucraina deve combattere con la russia di aggressione con tutte le forze.

«Credo che qualsiasi cittadino dell’Ucraina deve condurre контрпропаганду e deve combattere, come lui solo può con la russia aggressiva politica, perché il nostro paese oggi si trova sotto il giogo della Federazione Russa, abbiamo strappato una parte del territorio e ucciso, ripeto, 10 mila persone. Quindi ognuno deve combattere come può – e in parole e opere», – ha concluso il giornalista.

VIDEO



Gordon sul discorso su «Russia 1»: Ho detto a questi miscredenti tutto quello che volevo 24.11.2017

0
Ноябрь 24th, 2017 by