Grasso ha ammesso che le forze di sicurezza guadagnano il contrabbando in ATO

Funzionari della sicurezza hanno un diverso tipo di guadagnare soldi con il contrabbando sulla linea di delimitazione. Lo ha detto il vice ministro per l’temporaneamente territori occupati e sfollati interni in Ucraina Giorgio Grasso in onda su «canale 5».

«Durante restrizioni nel commercio si verificano su entrambi i lati di una certa struttura: fondamentalmente si tratta di strutture che devono controllare il rispetto di questa modalità di blocco. Costruiscono, francamente diciamo criminali di comunicazione tra di loro e cominciano a questo francamente guadagnare soldi. Fondamentalmente si tratta di agenti di sicurezza di vario genere», ha sottolineato.

«Chi controlla direttamente la linea di intersezione, e guadagna — e i soldati, e i rappresentanti di guardia di frontiera, servizio di sicurezza e fino a poco tempo, i rappresentanti del MINISTERO degli interni. Tutto assolutamente, non ci sono santi. Ma questo non significa che intorno a tradimento e tutta la feccia, assolutamente no. Purtroppo, la feccia c’è in ogni grande squadra», ha aggiunto Grasso.

Secondo lui, il più a lungo trattenuto stato il cosiddetto «blocco», il più potente diventano quelle persone che hanno la resistenza.

«Il miglior percorso per il ritorno nel mondo — è il ripristino dei legami orizzontali, compresa l’attività. Chi più ha una resistenza di tali azioni? Proprio quelle persone che, sfruttando i suoi ufficiali di autorità o post, guadagnano su queste limitazioni consistente», ha sottolineato.

Ricordiamo, 17 luglio 2015, il Parlamento ha approvato una legge che prevede che il trasferimento delle merci nella regione o dalla zona di ATO avviene in ordine, che è stabilito Dal consiglio dei ministri, su proposta del Servizio di sicurezza dell’Ucraina.

Nel mese di maggio 2016 Grasso ha riferito che consente la ripresa del commercio con l’direttamente controllabili dalla quartieri di Polizia.




Grasso ha ammesso che le forze di sicurezza guadagnano il contrabbando in ATO 30.06.2016

0
Июнь 30th, 2016 by