Groysman avvia trattative con Ryanair su voli Lviv

Con l’compagnie low-cost Ryanair dovrebbe proseguire i negoziati per la sua collaborazione con l’aeroporto di Lviv. Per questo oggi in una riunione del consiglio dei Ministri, commentando la situazione con Ryanair, ha detto il primo ministro Vladimir Groysman, corrispondente edizione di «GORDON».

«Penso che sarebbe opportuno uscire nel processo di negoziazione con la proposta, per sono rimasti a lavorare a Lviv. Questo è molto importante, perché i Leoni ha fornito tutte le necessarie condizioni di cooperazione», ha detto.

Il capo del governo quando ha espresso il rammarico che «con Borispol non sono d’accordo».

A metà marzo 2017 direttore commerciale di Ryanair David O’Brian ha dichiarato che novak ha calcolato esigenze da ottobre 2017 eseguirà 15 voli a settimana da Kiev e 16 voli settimanali da Leopoli. Il costo di un volo in Europa, l’Ucraina doveva essere a partire da €20.

10 luglio Ryanair ha riferito che annulla i voli in Ucraina a causa di inadempimento aeroporto Borispol di accordi raggiunti dalla compagnia con l’ucraino dal Ministero delle infrastrutture. «Dispiace che l’aeroporto lviv è stato vittima di decisioni aeroporto di kiev», – ha detto David O’Brian.

Ryanair è la più grande in Europa novak ha calcolato esigenze, con sede a Dublino, l’irlanda. Ryanair è presente in 34 paesi e compie 1800 voli al giorno.




Groysman avvia trattative con Ryanair su voli Lviv 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by