Groysman ha detto che la mancanza di produzione di gas in Ucraina è stata deliberata politica di distruzione del paese

La mancanza di produzione di gas in Ucraina è stata deliberata politica di distruzione del paese, a quei tempi, quando Kiev acquistare il carburante, la Russia, ha dichiarato il primo ministro Vladimir Groysman al vertice dei sindaci del 29 novembre, il corrispondente di «GORDON».

Secondo il premier, oggi la questione di indipendenza energetica è una delle più importanti priorità per il paese. Groysman ha aggiunto che il raggiungimento di questo obiettivo dipende dall’azione dei sindaci, che devono fare di tutto per migliorare l’efficienza energetica nella loro città e attrarre investimenti in questo settore.

«Ricordiamoci i tempi di dipendenza dalla Russia in termini di fornitura di gas naturale. Ricordisi di retorica fino al 2014. Quale argomento ci imponeva il potere? Per un prezzo di acquisto di gas russo – $50 o $100, $100 o $200, come ottenere uno sconto sul gas russo. E a causa di ciò – la flotta del mar Nero in Crimea?.. Alla fine, questa politica ha portato a quei problemi di integrità territoriale, che abbiamo oggi», – ha detto Poroshenko.

Egli ha sottolineato che in realtà in Ucraina una situazione completamente diversa.

«In Ucraina scorte di gas, per tutti gli studi di diversi autorevoli organizzazioni… Siamo al secondo-terzo posto nel mondo per riserve. Ma siamo in tre o quattro volte raccogliamo meno di quanto i paesi in cui il rapporto tra riserve e produzione in modo abbastanza efficace. Siamo un paese che può assolutamente completamente, l’adozione di nuove soluzioni tecnologiche innovative, di ottenere la propria indipendenza energetica da ottenere la quantità necessaria di gas per il mercato interno e per esportare», – ha detto il premier.

Groysman ha aggiunto che negli ultimi 10-15 anni è stata effettuata una «deliberata politica di distruzione dell’Ucraina» e aumentare la dipendenza dal gas russo, mentre in Ucraina ci sono i giacimenti di gas.

Il 27 ottobre l’operatore del sistema ucraino di trasporto del gas «Ukrtransgaz» ha detto che l’Ucraina non importa il gas naturale dalla Russia già 700 giorni. Nazionale società per azioni «Naftogaz Ucraina» ha smesso di acquisto di gas del monopolio del gas russo «Gazprom» nel mese di novembre 2015.

Piano finanziario «Укргазвидобування» per l’anno 2018 è stato modificato nella direzione di ridurre l’estrazione con 16,5 a 16 miliardi di m3 di gas, ha riferito il 28 novembre, il servizio di «Naftogaz».

Nel mese di dicembre 2016 capitolo «Укргазвидобування» Oleg Prokhorenko dichiarato che nel 2017 la società aumenterà la produzione di gas a 15,1 miliardi di m3 (nel 2016 – 14,6 miliardi di m3). Nel 2017 la società inoltre conquistato 395,93 milioni di m3 di gas di nuovi pozzi.

«Укргазвидобування», 100% delle azioni di cui fa parte «Naftogaz Ucraina», è la più grande società del gas del paese, fornisce circa il 75% della produzione totale di gas naturale.




Groysman ha detto che la mancanza di produzione di gas in Ucraina è stata deliberata politica di distruzione del paese 29.11.2017

0
Ноябрь 29th, 2017 by