I danni della Siria da sei anni di guerra pari a $226 miliardi – la banca Mondiale

Sei anni di guerra in Siria ha distrutto le infrastrutture del paese e ha causato danni per un importo di $226 miliardi si legge nel rapporto della banca Mondiale, ha riferito AFP.

Nel documento si afferma che le perdite totali del prodotto interno lordo a quattro volte il PIL della Siria nel 2010.

A seguito di una devastante guerra ha ucciso più di 320 mila persone, più della metà della popolazione è stata spostata. La guerra ha spazzato via il 27% del patrimonio edilizio della Siria e circa la metà di medici e le istituzioni educative del paese. Tali calcoli sono stati basati su controlli incrociati immagini satellitari di alcune città e regioni, scrive l’agenzia.

Secondo le stime dell’organizzazione, a causa della carenza di cure mediche sono morte più persone che direttamente da combattimento in guerra.

Secondo il rapporto, se il conflitto finirà quest’anno, il PIL del paese può ripristinare il 41% il livello prebellico per quattro anni.

Il conflitto militare in Siria è in corso dal 2011. In combattimento partecipano le forze di governo, l’opposizione, gli islamisti radicali, i curdi e altre forze. Una parte significativa dello stato controllano i militanti dell’ISIS.

Nel mese di settembre 2014 l’operazione contro l’ISIS l’inizio della coalizione guidata dagli stati UNITI. Nel mese di settembre 2015 al conflitto Russia unita. Nel mese di marzo 2016 Putin ha ordinato di iniziare il ritiro delle principali forze russe dal paese, tuttavia aeronautica raggruppamento della federazione RUSSA continua a colpire le posizioni delle forze che si oppongono al presidente della Siria Bashar al-Assad.

Il 7 luglio hanno riferito diverse fonti di Associated Press e Reuters in amministrazione americana ha riferito di un accordo della Russia e degli stati UNITI per il cessate il fuoco nel sud-ovest della Siria.




I danni della Siria da sei anni di guerra pari a $226 miliardi – la banca Mondiale 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by