I dirigenti del FSB e GRU visitato Washington la scorsa settimana — The Washington Post

Una volta tre alti spie russe erano a Washington la scorsa settimana, ha riferito il 31 gennaio, il quotidiano The Washington Post.

Il direttore del Servizio di intelligence estero della federazione RUSSA, Sergei Naryshkin, della visita di cui è noto il 30 gennaio, il direttore del servizio di sicurezza federale Russo Alexander Bortnikov incontrato il direttore della CIA Mike Pompeo, hanno detto le fonti di pubblicazione.

Inoltre, nella capitale degli stati UNITI era il capo Principale di intelligence di stato Maggiore delle forze armate della Russia Igor Ceste. Chi ha incontrato, il giornale non ha chiarito.

Essi credono visita stati Uniti così grande gruppo di rappresentanti della intelligenza senza precedenti.

Naryshkin dal 2014 è sotto sanzioni degli stati UNITI, imposte dopo l’annessione della Crimea, la Russia.

Ceste entrato nella lista delle sanzioni nel mese di dicembre 2016, in relazione alle attività per minare la democrazia negli stati UNITI. Persone coinvolte sanzioni elenco vietato rilasciare visti di ingresso negli stati UNITI.

Tutti e tre sono imputati «del cremlino di relazione», presentata il 29 gennaio al Congresso degli stati UNITI.

Secondo il Washington Post, Pompeo discusso con bortnikov ha ordinato e Naryshkin azioni congiunte per contrastare il terrorismo.

Riservate l’incontro si è svolto sullo sfondo di indagare l’intervento della intelligenza nell’elezione del presidente degli stati UNITI nel 2016 e possibili contatti con Mosca dipendenti dell’amministrazione del presidente Donald Trump, si legge in una pubblicazione.




I dirigenti del FSB e GRU visitato Washington la scorsa settimana — The Washington Post 01.02.2018

0
Февраль 1st, 2018 by