I diritti per i neopatentati in Ucraina sarà rilasciato in due anni

Il governo ha introdotto modifiche al regolamento sul procedimento di rilascio della patente di guida, che sarà rilasciato ai neopatentati per due anni.

Il relativo decreto del Gabinetto dei Ministri n. 885 del 10 novembre 2017 pubblicato sul quotidiano «Corriere governativa» 25 novembre.

La relazione illustrativa afferma che l’adozione di un atto a causa della necessità di «cambiamenti radicali nei confronti degli utenti della strada alla realizzazione di norme di circolazione stradale», che dovrebbe portare ad una riduzione del numero di INCIDENTI.

Secondo la nuova norma, il ritorno della patente di guida alle persone, privo di diritti, non avviene. E la stessa identità del conducente viene trasferito in un centro di assistenza del MINISTERO degli interni di residenza anagrafica per la sua distruzione.

Per ottenere i diritti, il conducente avrà bisogno di nuovo passare attraverso tutte le procedure previste per il principiante automobilista, tra cui passare un esame medico e superare gli esami teorici e pratici presso il centro servizi del MINISTERO degli interni.

Cambio temporaneo dei diritti permanenti è effettuato, senza esami, a condizione, se un aspirante conducente entro due anni dalla data di emissione dell’identità non più di due volte violato le regole del codice stradale.

Se nei suoi confronti è composta di tre e più amministrativi, protocollo, scambio di patente di guida avviene dopo il superamento teorico e pratico di esami presso il centro servizi del MINISTERO degli interni.




I diritti per i neopatentati in Ucraina sarà rilasciato in due anni 27.11.2017

0
Ноябрь 27th, 2017 by