I leader del G7 chiedono Ucraina accelerare la lotta alla corruzione, la riforma giudiziaria e la riforma della procura

I leader dei paesi del gruppo dei sette» invocano Ucraina accelerare la lotta alla corruzione, la riforma giudiziaria e la riforma della procura. Lo afferma in una dichiarazione a conclusione del vertice del G7 a Ise-Simi, con la partecipazione del presidente degli stati UNITI Barack Obama, il primo ministro del Giappone , Shinzo Abe, del cancelliere tedesco angela Merkel, il primo ministro del regno Unito David Cameron, il presidente francese François Hollande,il primo ministro Canadese Justin Trudeau e il primo ministro italiano Matteo Renzi, trasmette UNIAN.

«Accogliamo con favore e sosteniamo i passaggi che l’Ucraina sta prendendo per l’implementazione completa strutturali, di gestione e di riforme economiche e incoraggiare l’Ucraina proseguire e accelerare il processo» — ha detto in una dichiarazione.

«Abbiamo insistentemente incoraggiare l’Ucraina di mantenere e rafforzare lo slancio nella sua lotta alla corruzione e riforma forense, tra cui la procura Generale», — ha detto in una dichiarazione.

I leader del G7 dichiarano completamente personalizzato fornire un sostegno a lungo termine per queste riforme.

Anche loro simpatizzanti hanno il lavoro di un gruppo di sostegno dell’Ucraina, a cui a Kiev portato gli ambasciatori dei paesi del G7.

Inoltre, i paesi «sette», hanno sostenuto il salvataggio di sanzioni contro la Russia fino a completa attuazione минских accordi, e ha minacciato, in caso di necessità, il loro miglioramento.




I leader del G7 chiedono Ucraina accelerare la lotta alla corruzione, la riforma giudiziaria e la riforma della procura 27.05.2016

0
Май 27th, 2016 by