I negoziati per la riunificazione di Cipro concluse senza alcun risultato

Conferenza internazionale per riunire parti greca e turca di Cipro a Ginevra si è conclusa senza alcun risultato. Ora il lavoro prosegue a livello di esperti, dopo di che sarà possibile un nuovo round di colloqui, riferisce DW.

«Per gli esperti, che rappresentano tutte le parti si incontreranno il 18 gennaio», ha dichiarato il portavoce del governo della Repubblica di Cipro , Nicos Христодулидис.

Secondo il capo del ministero degli esteri Greco Nikos Котзиаса, il gruppo di esperti deve presentare un rapporto di servizio e il numero di truppe di stanza a Cipro — come greci e turchi, — dopo che le trattative possono riprendere il 23 gennaio.

La parte più problematica di negoziati è la questione della proprietà, che apparteneva ai greci-ciprioti fino all’invasione turca del 1974. Le parti devono concordare dare se questa proprietà greci o pagare un risarcimento e, se sì, in quale quantità.

Le parti hanno ancora bisogno di discutere la questione soggiorno sull’isola di truppe turche, il cui numero è stimato in 30 mila persone. È inoltre necessario decidere chi sarà il garante dell’attuazione degli accordi, l’unione Europea o la gran Bretagna, che sull’isola ci sono due basi militari.

Ricordiamo che nel mese di maggio 2016 i leader di Cipro dopo un anno di consultazioni, ha optato per l’unione.

I colloqui nel mese di novembre in fase di stallo a causa di disaccordi in materia la distribuzione delle zone di controllo tra greci e turchi-ciprioti.

Il precedente piano di pace delle nazioni unite per Cipro è stata respinta dai greci-ciprioti nel 2004.

L’isola di Cipro è rimasto diviso in due parti dal 1974, quando la Turchia invase Cipro in risposta a un tentativo di colpo di stato per l’unificazione dell’isola con la Grecia. L’isola è divisa in самопровозглашенную la Repubblica Turca di Cipro del Nord e riconosciuta in tutto il mondo la Repubblica di Cipro, nel sud del paese.

Il conflitto è il principale ostacolo per l’ingresso della Turchia nell’Unione Europea a causa del rifiuto di Ankara di riconoscere Cipro.




I negoziati per la riunificazione di Cipro concluse senza alcun risultato 13.01.2017

0
Январь 13th, 2017 by