I partecipanti blocco della Crimea ha dichiarato la detenzione di сепаратиста

I partecipanti civile in stock in blocco temporaneamente occupata Crimea detenuti amministrativa confine con la penisola di un abitante della città Vecchia Crimea Oleg Панькова, che, secondo le loro affermazioni, è stato il capo della commissione elettorale al cosiddetto referendum nel mese di marzo 2014. E ‘ stato riferito da uno dei partecipanti, il blocco, il rappresentante del battaglione «Azov», trasmette la Crimea.La realtà».

Secondo la pubblicazione, Паньков in precedenza è stato il personale militare ucraina esercito, tuttavia, dopo l’annessione della Crimea», ha combattuto per la «ДНР». Arrestato Паньков quando si tenta di superare in Crimea in autobus.

Combattenti «Azov» consegnato in ritardo rappresentanti SSU, che portato via, presumibilmente, a Kherson.

Presso la sede del MINISTERO degli affari interni dell’Ucraina a Kherson edizione ha confermato il fatto di detenzione, tuttavia, non sono diventati di rivelare ulteriori dettagli, sottolineando che il detenuto крымчанина portato i rappresentanti del Servizio di sicurezza dell’Ucraina.

Come ha dichiarato il deputato Giorgio Логвинский, detenzione Панькова è stata preparata in anticipo, scrive «la Crimea.La realtà».

«Non è stata casuale la detenzione. Per tutto questo tempo sono stati installati di comunicazione e gli obiettivi. Perché queste persone, inoltre, sono spesso in Ucraina, trovano complici di un reato, che si tengono corrispondente сепаратистскую attività. Dobbiamo installare. In questo caso, prenderò il peccato sull’anima, arrestato giovane gli agenti di polizia del reggimento «Azov» e questo uomo era sotto l’osservazione, e SSU assolutamente non a caso si trovava lì, e assolutamente non a caso sono stati arrestati», ha detto.

Il deputato ha anche detto che nelle liste di sospetti di tradimento 274 del giudice, più di 150 procuratori. Secondo lui, la detenzione rischia anche рядовому милиционеру, che ha cambiato il giuramento.

Criteri di consigliare semplice крымчанам, non нарушавшим la legislazione di Ucraina, non avere paura e ad arrivare sul territorio di terraferma Ucraina. «I cittadini comuni. Siamo a loro a priori la trattiamo come заложникам. Ci rendiamo conto che se l’Ucraina non è stato in grado di proteggere questi cittadini, noi non abbiamo il diritto di chiamare i separatisti», ha detto.




I partecipanti blocco della Crimea ha dichiarato la detenzione di сепаратиста 27.10.2015

0
Октябрь 27th, 2015 by