I rappresentanti del popolo confuso la procedura per l’elezione del difensore civico

Nel corso della mattinata la riunione dei deputati del parlamento hanno votato per l’emendamento n. 536, che al disegno di legge sulla Corte Costituzionale ha presentato il vice popolare da un Blocco di Pietro Poroshenko Olga Червакова, ma suonava parlamentare il testo dell’emendamento è conforme n ° 547 nella tabella emendamenti, e non al numero n. 536, riferisce il corrispondente edizione di «GORDON».

«Cari colleghi, stiamo rischiando di incorrere in molto grave scandalo internazionale, se non votiamo 536 ° emendamento, che riguarda le procedure per l’elezione del commissario per i diritti umani. Voglio ricordare che la procedura deve essere un segreto, e questa procedura ha approvato il Commissario delle nazioni unite, l’alto commissario per i diritti umani. Se è aperta, poi, di conseguenza, il commissario per i diritti umani sarà soggetto politico effetti», – ha detto Червакова nel corso della riunione.

Per l’emendamento votato 227 deputati con 226.

In questa tabella emendamenti, che è pubblicato sul sito Lieti, dimostra che lasciare la procedura per l’elezione segreta proposto l’emendamento n. 547, ha presentato il suo vice popolare da partito Radicale Tatiana Юзькова.

Opinioni dei deputati per quanto riguarda come ora deve passare la procedura di elezione del difensore civico sono divisi.

Vice popolare da «fronte Popolare» di Leonid Yemets ha detto «la verità Ucraino», che la procedura sarà aperta. Così il deputato del. Sergei Alekseev.

Червакова commenti in internet la pubblicazione detto, che il parlamento ha votato non per la camera di un emendamento, e per il suo contenuto, cioè per quello che ha espresso.

«Durante la discussione ho annunciato questo emendamento. Ho parlato di una procedura di elezione del difensore civico. Felice ha votato per la procedura di elezione del difensore civico è rimasto un mistero», ha detto lei.

Secondo Черваковой, organizzazioni per i diritti umani ha detto che saranno di citare in giudizio, se questo emendamento non prenderà in considerazione.

Il parlamento doveva scegliere difensore civico 6 giugno. Ma durante la conciliazione, il presidente del parlamento Andrew Paruby ha detto che suun pc ha chiesto più tempo per спецпроверки candidati, quindi la domanda la nomina del commissario per i diritti umani BP prenderanno in considerazione successivamente. In suun pc di queste informazioni smentito.

Il 2 giugno il deputato del Blocco di Pietro Poroshenko Irina Lutsenko ha detto che su incarico di commissario parlamentare per i diritti umani sostengono i due candidati: il vice popolare da «fronte Popolare» Lyudmila Denisova e deputato del Blocco di Pietro Poroshenko Sergei Alekseev.




I rappresentanti del popolo confuso la procedura per l’elezione del difensore civico 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by