Il 30 gennaio. Rassegna stampa. Il blocco di Polizia: зрада o перемога?

In Transcarpazia continua il blocco ferroviario con territori occupati. Tutto è iniziato mercoledì, 25 gennaio, quando i veterani ATO hanno bloccato la ferrovia Lugansk-Lisichansk-Popasna su un terreno di Montagna-d’Oro per fermare il traffico illegale di forze armate. A lui si unì un gruppo di deputati, tra cui, in particolare, Semen Semenchenko, ha Aggiunto, Taras Pastore, Paolo Kostenko. Hanno intenzione di non saltare metallo, carbone, legno, ma anche industriali partito di alcol e sigarette. In generale, in luogo dell’evento è di 55 persone in uniforme mimetica.

Tuttavia, come ha detto ai giornalisti il Segretario del consiglio di sicurezza nazionale dell’Ucraina, Oleksandr Turchynov, la decisione del gruppo di volontari di blocco al di fuori del controllo delle autorità dell’Ucraina territori di Donetsk e Lugano aree è di competenza esclusiva del presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko.

Di fatto il blocco della strada nel Donbass occupato aperto un procedimento penale. È fatto dalla procura della regione di Luhansk. Come ha riferito il portavoce del dipartimento Anna Zykov, la produzione di pre-qualificarsi come «il blocco delle comunicazioni di trasporto attraverso il dispositivo di ostacoli, che ha interrotto il normale andamento del trasporto». Questo prevede la pena della multa (da 50 a 150 volte il minimo) o di lavori forzati fino a due anni, l’arresto fino a sei mesi o reclusione fino a tre anni.

Il deputato del «Самопомочи» Semen Semenchenko ha riferito che i veterani intenzione di chiudere tre transizione nella regione di Luhansk e altri tre nella regione di Donetsk. Questo – ferrovie. E poi chiudere le strade. «Non è dovuto con applicazione di danno alle persone normali, con un mitico sovrapposizione di acqua, energia elettrica, отлавливанием nonne con sacchi, ha dichiarato. — Se la società vuole, l’iniziativa dei veterani sarà portato fino alla fine dallo stato. Lo stato deve guardare le persone in faccia, e non guardare nelle tasche dei loro proprietari».

«Quando Il premier dice che il blocco – competenza del presidente, e non di un gruppo di volontari, perché non dice, che la Piazza è illegale? Allora il popolo si ribellò per la loro libertà. Tre anni il governo non fa nulla per stroncare il finanziamento del terrorismo. Miliardi vanno per il finanziamento di militanti del bilancio di Ucraina», — dice Semenchenko.

«Ciò che è aperto dalla Procura di produzione, non mi sorprende, anche se le produzioni di alto tradimento, per contrabbando di essi non si aprono. E chi è il procuratore? Si tratta di quelle persone che incassa su questo tutti, tetto flussi, non possono spiegare ai giornalisti il loro reddito. L’immunità parlamentare è girato in un periodo di 15 minuti, se necessario», — ha detto il vice del popolo.

«Per quanto riguarda la propaganda russa, che questi eventi lei avrebbe a portata di mano – è già il momento di smettere di guardare indietro: «Ma cosa diranno a questo in Russia?». Loro non hanno bisogno di alcun pretesto. Quando hanno bisogno, essi inventano crocifisse ragazzi, violentate donne in pensione. Importa cosa dirà l’aggressore. È la guerra», — ha detto il vice del popolo.

Volontario della fondazione tornaci, ex scout 53 ° brigata Andrea Рымарук a sua volta dice che il blocco in Transcarpazia gli ricorda il blocco di Kiev con la richiesta in un attimo di consentire l’importazione di auto straniere e togliere tutti i dazi.

«Ci sono documenti di manutenzione ordinaria, trattamenti compresi nella lotta al contrabbando. Non è un segreto che alcuni elementi del settore, come legno, metallo, vanno in quella direzione. Visto con i miei occhi, quando ha servito. E tali metodi minare il lavoro di ferrovia e di bloccare le forniture di carbone, di Polizia, di mettere a repentaglio le zombificati persone, di cui essi stessi e zombie – non è giusto», dice lui.

«A proposito di carbone. Se non viene fornito con la mano, poi si fermano le centrali termiche, in particolare, in Kurakhovo e la Felicità. Sì, abbiamo un monopolista – compagno Akhmetov. Cerchiamo di bloccare SCM, DTEK, Metinvest. Cerchiamo di bloccare i loro uffici, lasciate che si ferma la produzione, — dice un volontario. -Lasciate che avrebbero bloccato tutti gli ingressi su strada a Kiev, Vladimir, l’edificio centrale della SBU e polizia di frontiera. Perché non lo fanno? Hai bisogno di lavorare con le agenzie governative, che sono responsabili di queste domande».

Рымарук il fedele, che metodi radicali sono stati necessari durante Maidan, ma essi non hanno bisogno ora. «Abbiamo bisogno di sollevare l’economia, e non rovinare la sua», ha dichiarato. Questo scrive Julia Артамощенко nell’articolo «la Giunta distrugge Donbass» o «patrioti salvare il paese»: cosa sta succedendo con il blocco messaggi occupati dai territori» nell’edizione di»tempo Nuovo».

All’inizio della settimana, il 26 dicembre, i volontari hanno annunciato il blocco dei territori occupati.

L’ex i. o. начштаба del battaglione «Danila» Valentin Лихолит ha promesso di non saltare metallo, carbone, legno e industriali partito di alcol e sigarette.

«Non possiamo limitare i civili, che entra proprio cibo — pane, acqua, grano saraceno» — ha aggiunto Valentino Лихолит in una conferenza stampa a Kiev.

Ma in precedenza, ricordiamo, ancora, il 16 dicembre combattenti di volontariato battaglioni ha detto: se entro sette giorni, tutti ucraini prigionieri di guerra non saranno rilasciati i terroristi, i volontari inizieranno il blocco totale dei territori occupati.

In piazza dell’Indipendenza a Kiev installato mobilitazione punto, dove possono venire tutti coloro che desiderano sostenere il blocco dei territori occupati o partecipare. Secondo il comandante del battaglione «Donbass» Anatoly Виногродский ha detto tra ciò che molti veterani e i volontari ATO pronti a partecipare all’azione. Egli ha anche sottolineato che il blocco sarà accuratamente preparati non solo nella zona di ATO, ma anche a Kiev.

Riguardo al blocco vice ministro per l’temporaneamente territori occupati Giorgio Grasso ha espresso la sua opinione in «Facebook». Ha scritto: «Sul cosiddetto «blocco» ОРДЛы. In primo luogo, io non sono credibili i promotori di questa azione: né Valentin Лихолит, né Konstantin Grishin. Per ovvie ragioni».

Giorgio Grasso ha anche sottolineato che queste azioni non coerenti né con un ente pubblico — il servizio di sicurezza, il MINISTERO dell’interno, APU, quindi, «l’istituzione di eventuali posti di blocco, lo svolgimento di eventuali scostamenti, fornire alcuna «autorizzazione» è illegale e deve ottenere una valutazione da parte delle forze dell’ordine».

«L’intenzione «facendoli morire di fame» (come ha detto Valentin Лихолит) in presenza di più di 400 km incontrollata del confine di stato — franco delirio», ha dichiarato. Secondo il funzionario, il blocco è la fornitura di una nuova informazione motivo per separatista.

Secondo la testimonianza degli abitanti di Donetsk e dei territori circostanti, non c’è affatto di prodotti ucraini. Ad eccezione di mele, che vengono importati dalla Ucraina attraverso la Bielorussia.

A proposito, i promotori di azioni richiedono la liberazione non solo quelli degli ostaggi, che sono presenti negli elenchi ufficiali, ma anche coloro che in elenchi ufficiali non è incluso, tuttavia, secondo le informazioni a disposizione dei partecipanti di volontariato battaglioni, si trova in cattività, scrive Nicola Пидлужный l’articolo < a href=»http://www.umoloda.kiev.ua/number/3099/2006/107331/»>»Onda per la liberazione di Giorgio Grasso: accusa di volontari in подыгрывании separatisti» sul giornale «l’Ucraina è giovane».

I partecipanti blocco della ferrovia nella regione di Luhansk dichiarare l’eventuale spostamento di forze speciali per forza di accelerazione azioni.

«Le informazioni dei volontari di spostamento di forze speciali in direzione reduta Bogdan per disperdere con la forza i Veterani di Guerra per l’Indipendenza pre-confermata», – riferisce in Facebook «Sede del blocco del commercio con gli occupanti».

«La sede del blocco del commercio con gli occupanti, dichiara che in caso di scenario per disperdere con la forza i manifestanti, egli sarà costretto a passare alla guerriglia metodi di lotta contro l’occupazione russa e distruzione fisica autostrade, per le quali va il finanziamento del terrorismo e del commercio al sangue», si legge in un comunicato.

Tuttavia, uno degli organizzatori del blocco Anatoly Винорогодский ha detto «Громадському radio»: «Se le forze di sicurezza hanno ricevuto il comando di violenza fisica con i manifestanti pacifici, la sede sarà costretto a passare alla più radicale metodi di blocco».

«Le misure adeguate. Siamo entrati in una fase, quando il nostro paese ha bisogno di protezione. Si avverte che le persone che sono qui – non tutte le forze che sono a Lugano e Donetsk aree, in modo normale spogliarello di un posto di blocco sarà un segnale per l’inizio del combattimento. Giriamo movimento partigiano nel territorio occupato e неоккупированных parti dell’Ucraina», – ha detto.

Inoltre, il deputato ha Aggiunto che partecipa in blocco, in onda su canale «112 Ucraina», ha detto, che il tentativo di repressione azione sarà più un errore fatale forze di sicurezza.

«Lasciate che proveranno, ma questo sarà il loro prezzo più fatale errore che commettono in relazione a questa situazione. Io non consiglierei ai dirigenti del blocco di potere cose da fare, perché qui sono preparate ragazzi, che saranno in grado di difendersi», – ha sottolineato di Legge.

Egli ha anche espresso la convinzione che «il blocco supporterà l’intera Ucraina, perché sono tutti stufi di guerra».

«Staremo qui fino alla fine. Ora мобилизируемся, chiudiamo altri binari della ferrovia. E non solo binari della ferrovia, e anche e in auto, di contrabbando, che va furgoni», – ha detto il deputato.

Ha anche suggerito che il lunedì-martedì può essere bloccato da un altro checkpoint, si dice nell’articolo «i Partecipanti di un blocco di Polizia dicono che hanno intenzione di disperdere con la forza» il giornale «Oggi».




Il 30 gennaio. Rassegna stampa. Il blocco di Polizia: зрада o перемога? 30.01.2017

0
Январь 30th, 2017 by