Il 74% dei musulmani americani ritengono Trump ostile rispetto al loro gruppo religioso — sondaggio

Il 74% dei musulmani americani ritengono presidente degli stati UNITI Donald Trump ostile rispetto al loro gruppo religioso, secondo il sondaggio di Pew Research Center.

Il contrario parere del 12%, 9% ritiene di Trump neutrale rispetto ai seguaci di questa religione.

Il 65% degli intervistati non approvano l’azione del presidente, il 19% approvano, il 16% hanno deciso di non rispondere.

Il numero di musulmani, che per l’ultimo anno di altri americani hanno espresso sostegno per il fatto che essi appartengono a questo gruppo religioso, è aumentato. Ora questi il 49%, nel 2011 ci sono stati 37% nel 2007 – 32%.

L’indagine è stata condotta il 23 gennaio – 2 maggio 2017 in formato un’intervista telefonica. In esso, ha partecipato 1001 musulmano. Il margine di errore è del 5,8%.

Nel mese di dicembre 2015, dopo le riprese a San Bernardino, dove sono morte 14 persone, Trump ha chiamato i musulmani «minaccia per gli stati UNITI» e ha chiesto di introdurre il divieto di ingresso nel paese. Più tardi il miliardario ha chiamato queste parole «solo una proposta».

Durante la campagna elettorale Trump ha invitato a «totale e completa il divieto musulmani di entrare negli Stati Uniti». Dopo l’elezione del repubblicano presidente la relativa domanda era scomparso dal suo sito.




Il 74% dei musulmani americani ritengono Trump ostile rispetto al loro gruppo religioso — sondaggio 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by