Il capo della SBU: il 70% del nostro tempo di lavoro e fatica miriamo a contrastare della ibrida aggressione

Più tempo e fatica, il Servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU) spende per contrastare l’aggressione russa. Su questo il capo della SBU ha tenuto una conversazione telefonica, ha detto dal podio della Verkhovna Rada, il corrispondente edizione di «GORDON».

«Circa il 70% del nostro tempo di lavoro e fatica miriamo a contrastare della ibrida di aggressione contro l’Ucraina e la localizzazione di attività i suoi servizi speciali. Anche ora, in questi minuti, nella zona di ATO si trova a più di 900 dipendenti del Servizio di sicurezza. Sono gli agenti che svolgono il duro lavoro, a partire da garantire un regime di controspionaggio di questo territorio e termina la lotta con un paio di gruppi di intelligence e di esplorazione e di sovversione dei servizi segreti», ha detto.

Per informazioni Hrycak, servizio di sicurezza nella zona di ATO conduce anche «abbastanza buona combattimento di lavoro».

Il capo della SBU ha riferito che durante l’operazione anti-terrorismo nell’est del paese, uccidendo 23 un dipendente del servizio e più di 100 feriti.

Il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina è iniziata nel mese di aprile 2014. Combattimenti sono in corso tra le forze Armate dell’Ucraina e filo-russo militanti, che controllano parte delle regioni di Donetsk e Lugano aree.




Il capo della SBU: il 70% del nostro tempo di lavoro e fatica miriamo a contrastare della ibrida aggressione 06.12.2017

0
Декабрь 6th, 2017 by