Il cinese costa esploso cisterna con petrolio iraniano

Non costa orientale della Cina, il 10 gennaio è esploso cisterna di Sanchi con il petrolio iraniano, che ha bruciato cinque giorni. Segnalato da Reuters.

I soccorritori hanno cercato di utilizzare la schiuma per spegnere un incendio su una nave cisterna, tuttavia, si sono allontanati a distanza di sicurezza dopo l’esplosione.

Presso il ministero dei trasporti Cinese ha spiegato che la lotta con il fuoco e cercare di membri dell’equipaggio di una petroliera interferiscono con le onde, il vento forte e la pioggia.

Il 6 gennaio a 257 km dal delta del fiume Yangtze cisterna di Sanchi ha assunto, diretto da hong Kong. I membri dell’equipaggio di Sanchi dispersi. Nave da carico ha ricevuto un danno, tuttavia, si trovava a bordo 21 membro dell’equipaggio è stato salvato.

8 gennaio le autorità cinesi hanno avvertito che la petroliera può esplodere.




Il cinese costa esploso cisterna con petrolio iraniano 11.01.2018

0
Январь 11th, 2018 by