Il consiglio dei ministri dell’Ucraina ha creato il Consiglio in materia di proprietà intellettuale

Il consiglio dei Ministri nella riunione del 7 febbraio ha preso la decisione di creare un Consiglio su questioni di proprietà intellettuale. Su questo riferisce il giornalista di «GORDON».

Il consiglio è di effettuare il coordinamento di processi per il funzionamento e lo sviluppo del sistema di tutela giuridica della proprietà intellettuale in Ucraina.

Si prevede che il consiglio è di agire come un organo consultivo al consiglio dei Ministri. Dirigerà il suo primo vice primo ministro – ministro dello sviluppo economico e del commercio Stepan Kubiv.

Nella composizione del consiglio entrerà 30 persone, tra cui dirigenti di amministrazioni, forze dell’ordine, i rappresentanti del potere legislativo e del potere giudiziario, i dirigenti delle imprese e delle organizzazioni pubbliche.

In conformità con le disposizioni sull’attività del consiglio, i suoi compiti principali sono:

  • per coordinare l’interazione degli organi del potere esecutivo in materia di proprietà intellettuale;
  • definizione di percorsi e meccanismi di soluzione dei problemi connessi con la formazione e l’attuazione della politica statale in materia di proprietà intellettuale;
  • sviluppo di proposte in materia di proprietà intellettuale, in particolare per lo sviluppo di questo settore, garantendo l’integrazione dell’Ucraina nell’internazionale e europea intelligente lo spazio tenendo conto degli interessi nazionali.

Nel mese di giugno del 2017 l’ambasciatore degli stati UNITI in Ucraina Marie Jovanovic ha detto che il business americano, preoccupato per la protezione degli investimenti e della proprietà intellettuale in Ucraina.

Nel mese di settembre, il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha firmato il decreto sull’istituzione dell’Alta corte in materia di proprietà intellettuale.




Il consiglio dei ministri dell’Ucraina ha creato il Consiglio in materia di proprietà intellettuale 07.02.2018

0
Февраль 7th, 2018 by