Il consiglio di sicurezza delle nazioni unite ha adottato la proposta di Ucraina dichiarazione al Mondo e ha chiamato immediatamente smettere di combattere

Su iniziativa di parte ucraina il Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite ha condannato l’uso di armi pesanti in Transcarpazia, ha espresso il suo sostegno all’integrità territoriale dell’Ucraina. Lo afferma in un messaggio Rappresentanza permanente dell’Ucraina all’ONU sulla pagina Twitter.

In particolare passato la notte con il calore, acqua e gas
I militanti continuano a prendere d’assalto le posizioni delle forze di ATO, cercando di colpire perso
Zakharchenko ha detto «la mancanza di perdite» sullo sfondo di un cadavere. FOTO
Le nazioni unite chiedono di interrompere immediatamente i combattimenti nel Donbass

In una dichiarazione il Presidente osserva che il consiglio di sicurezza dell’ONU esprime grave preoccupazione per la pericolosa escalation della situazione nella parte orientale dell’Ucraina e ha chiesto l’immediato ritorno al regime del cessate il fuoco.

«I membri del consiglio di sicurezza dell’ONU condannano l’uso della linea di contatto nella regione di Donetsk armi vietate ha preso accordi che portano alla morte e lesioni di persone, tra cui civili», si legge in una presa a porte chiuse del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite una dichiarazione.

Anche nella dichiarazione si afferma che i membri del consiglio di sicurezza dell’ONU ha espresso pieno sostegno per la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina e ha sottolineato la necessità di una rigorosa osservanza della risoluzione 2202 (2015), che ha approvato il «Pacchetto di misure per l’attuazione degli accordi di Minsk».

Inoltre, l’Ucraina viene aperta la riunione del Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite sulla situazione nella zona di Regione.

«Il consiglio di Sicurezza delle nazioni unite e l’Ucraina come il presidente monitorare la situazione in Transcarpazia. Riunendo le incontro aperto in Ucraina giovedì 2 febbraio», si legge nel messaggio della Missione in Ucraina, quando l’ONU su Twitter. La riunione è prevista per le 22:00 tempo kiev.

Il consiglio di Sicurezza delle nazioni unite il martedì, 31 gennaio ha tenuto chiusa la discussione della situazione nel vecchio mondo. Sulla sua fine, rappresentante permanente dell’Ucraina, quando l’Organizzazione di Vladimir Yelchenko ha sottolineato che durante chiuse le consultazioni, la parte ucraina ha informato circa l’applicazione da parte russa di artiglieria pesante, vietata ha preso accordi. Inoltre, secondo lui, si trattava di deterioramento della situazione umanitaria nella zona di Avdiivka e estremamente fredde condizioni in cui versavano gli abitanti della città e dei dintorni, riporta Cnet.

«A partire dalla scorsa settimana, quando da parte occupata la Russia territori in Transcarpazia la situazione nella zona di Avdiivka inizio riscaldarsi, la parte ucraina ha cercato di effettuare una serie di passaggi per una soluzione pacifica della situazione, che, tuttavia, sono stati respinti Mosca», si legge nel messaggio.

Le nazioni unite chiedono di interrompere immediatamente i combattimenti nel Donbass

Coordinatore per gli affari umanitari delle Nazioni Unite in Ucraina Neil Walker dichiara la necessità di una immediata cessazione delle ostilità in Transcarpazia per evitare la morte di persone.

Come indicato nel comunicato stampa ufficio delle nazioni unite in Ucraina, Walker seriamente preoccupato per il rapido deterioramento della situazione in materia di sicurezza nella parte orientale dell’Ucraina e le sue possibili conseguenze.

«Particolare preoccupazione per le conseguenze per la popolazione civile su entrambi i lati della linea di delimitazione. Continua a fluire le informazioni sulle vittime. Aerei danneggiamento di infrastrutture civili solo aggrava una situazione difficile, che è ulteriormente aggravata in condizioni di inverno rigido e può portare a conseguenze irreversibili», si legge in un comunicato stampa.

In Rappresentanza delle nazioni unite in Ucraina, ha osservato che il governo ucraino sta compiendo ogni sforzo per dare sostegno e coordinare interventi umanitari.

«A causa di continui bombardamenti 30 gennaio Donetsk filtro stazione ha fermato il lavoro, lasciando da 15 mila a 17 mila abitanti Avdiivka senza acqua, che può anche avere conseguenze ancora per 400 mila persone che ricevono l’acqua da questa stazione. In particolare è stata tagliata da energia elettrica 29 gennaio, senza la quale non può funzionare il sistema di riscaldamento della città, che ha influenzato anche il flusso di acqua da un backup di bacino», si legge in un comunicato stampa.

Inoltre, sottolineato nella sede delle nazioni unite, il 30 gennaio, a seguito di bombardamenti è stata danneggiata la quarta linea ad alta tensione di alimentazione a Авдеевскому coke impianto, lasciando senza energia elettrica, che in seguito ha avuto un impatto sulla fornitura di acqua calda per il riscaldamento. In Rappresentanza delle nazioni unite in Ucraina sostengono che è necessario effettuare urgenti lavori di ristrutturazione, per riavviare il sistema di riscaldamento.

«In condizioni invernali, quando la temperatura è notevolmente inferiore a -10 gradi Celsius, нефункционирующая sistema di riscaldamento si blocca, e per il suo riavvio ci vorranno settimane. Nonostante il fatto che le autorità hanno trovato una soluzione temporanea per il sostegno di circolazione dell’acqua, non è sostenibile. Gli equipaggi sono in modalità di attesa, ma continui bombardamenti lasciano sforzi di ripresa», si legge in un comunicato stampa.

Rilevato che la fornitura di acqua è stata completamente o parzialmente sospesa in alcune zone di Donetsk e sula sua periferia, tra cui Iasinovataia, Верхнеторецкому, Vasylivka e Spartaco. A Donetsk, il flusso dell’acqua viene ridistribuito con Top-Кальмиусской filtro stazione. Altre città sono forniti di acqua dei bacini locali, capacità che è stato progettato per 24 ore. In questi villaggi, come Васильевка, Spartacus, Верхнеторецкое e Bella Trave di consegna dell’acqua completamente chiuso, a parte Iasinovataia anche tagliato fuori dall’acqua.

«È necessario un immediato cessate il combattimento, per evitare ulteriori perdite di vite e di dare la possibilità di ri-costruire le squadre con urgenza per ripristinare critici servizi di base per centinaia di migliaia di vittime civili, in condizioni di forti gelate, sotto i -10 gradi Celsius», — ha detto Walker.

Ricordiamo che il 29 gennaio ha riferito che l’italo-professionali ibride armati di formazione condotto procedura d’assalto nel quartiere Авдеевской zona industriale con l’obiettivo di catturare le posizioni delle forze Armate dell’Ucraina. Entrambe le parti hanno subito gravi perdite.

A causa di un bombardamento in Particolare è rimasta senza energia elettrica, di energia elettrica e calore.

In городеобъявили lo stato di emergenza.

I soccorritori urgente trasferito in città per ulteriori mezzi tecnici, gruppi elettrogeni e cucine da campo. Авдеевскому coke impianto (AKH), la più grande in Europa coke impresa, остановившему lavoro dopo il bombardamento a causa di fluttuazioni di corrente, è riuscito a mantenere autonoma la generazione di energia elettrica su impianto di riscaldamento e di Avdiivka a gas di cokeria.

31 gennaio russo-le forze di occupazione hanno continuato infruttuosi attacchi, applicando l’artiglieria e mortai.

Ha tenuto una riunione di emergenza dei dirigenti delle forze dell’ordine, guidati dal presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko.




Il consiglio di sicurezza delle nazioni unite ha adottato la proposta di Ucraina dichiarazione al Mondo e ha chiamato immediatamente smettere di combattere 01.02.2017

0
Февраль 1st, 2017 by