Il destino di più di 4 mila bambini orfani di autoproclamato annesso la Crimea rimane sconosciuto

Il destino di più di 4 mila bambini orfani e bambini privi di cure parentali, dalla Crimea rimane sconosciuta dopo l’annessione della penisola alla Russia.

Lo ha detto il vice direttore del Dipartimento per la protezione dei diritti dei bambini e adozione del Ministero delle politiche sociali , Vladimir Vovk, dice che «la Crimea.La realtà».

«All’inizio l’annessione, al 01.01.2014 anno – si tratta di dati ufficiali, che sono stati fissati statale di statistica, nella repubblica Autonoma di Crimea era di 4323 bambini-orfani e bambini privi di cure parentali. Nella città di Sebastopoli, abitavano 672 bambini-orfani e bambini privi di cure parentali. Attualmente abbiamo registrato un totale di 60 bambini di tutto questo array – sulla terraferma Ucraina», – ha detto Vovk.

Secondo lui, il continente si sono trasferiti due bambini di casa famiglia-tipo di tre famiglie adottive. Tuttavia, la maggior parte di questi bambini rimane sul territorio, anche se tutti non sono girati con la contabilità e ancora sono in ucraino database.

«Ma l’attività di una banca dati elettronica in questo territorio è temporaneamente sospeso. Quindi conferme o eventuali informazioni su dove questi bambini, se sono ancora in cura, se sono in affidamento, dati per ora non abbiamo», ha aggiunto il vice direttore del dipartimento.

In precedenza è stato riferito, secondo il monitoraggio dell’ufficio del difensore civico dell’Ucraina, gli orfani e i bambini privi di cure parentali forza rifatto ucraine i documenti russi.




Il destino di più di 4 mila bambini orfani di autoproclamato annesso la Crimea rimane sconosciuto 17.10.2016

0
Октябрь 17th, 2016 by