Il dipartimento di stato degli stati UNITI: Se la Russia vuole migliorare le relazioni, è necessario riconoscere la responsabilità di avvelenamento Skripal

Il riconoscimento russo responsabile di un attentato contro l’ex esploratore russo Sergei Skripal diventerà la condizione di migliorare le relazioni tra Mosca e Washington, ha detto il presidente del dipartimento di Stato degli stati UNITI Heather Нойерт 27 marzo. Video briefing è stato pubblicato sul sito del dipartimento di stato.

Secondo Нойерт, porta al dialogo con la RUSSIA rimangono aperti, ma se «la Russia vuole migliorare le relazioni, in primo luogo, è necessario riconoscere la responsabilità di questo attacco», ma anche di interrompere il loro «sconsiderate e azioni aggressive».

Presidente del dipartimento di stato degli stati UNITI ha aggiunto che il presidente americano Donald Trump personalmente ha preso la decisione di espellere 60 diplomatici russi, per mostrare «incrollabile solidarietà con il Regno Unito».

Нойерт anche chiamato l’espulsione di diplomatici «il più grande sola volta espulsione dei russi nella storia degli stati UNITI». Secondo lei, tutto il personale delle missioni diplomatiche della Russia negli stati UNITI sono stati i rappresentanti dei servizi segreti, «lavorano sotto copertura diplomatica».

4 marzo 2018 66 anni Skripal e i suoi 33 anni, figlia di Giulio, è stato ricoverato con i sintomi di avvelenamento in inglese di Salisbury.

L’inchiesta ha rivelato che durante l’attentato è stato utilizzato sviluppato in Russia nervino agente «Principiante». Il primo ministro Britannico, Theresa May, ha chiesto al Cremlino di spiegare quello che è successo fino a sera, 13 marzo, altrimenti Londra sarà considerato un incidente illegale l’uso della forza contro la Russia regno unito.

La posizione del regno unito ha sostenuto le autorità di Francia, stati UNITI, Germania, Australia e altri paesi.

Mosca ha rifiutato di rispondere all’ultimatum di Londra e ha chiesto di fornire campioni di sostanze, che hanno avvelenato Скрипалей.

14 marzo le autorità della gran Bretagna ha annunciato l’espulsione 23 diplomatici russi, e anche la sospensione previste contatti bilaterali con la federazione RUSSA. Il 17 marzo la Russia ha annunciato di persona non grata 23 diplomatici britannici.

Dietro la gran bretagna una soluzione simile hanno ancora un certo numero di paesi: stati UNITI (60 diplomatici), Ucraina (13), Germania, Canada, Polonia, Francia (su quattro), Lituania, repubblica Ceca (su tre), Albania, Danimarca, Italia, paesi bassi (su due), Australia, Ungheria, Lettonia, Macedonia, Norvegia, Romania, Finlandia, Croazia, Svezia, Estonia (uno per uno).

NATO ritira anche l’accreditamento di sette rappresentanti russi, con l’Alleanza.




Il dipartimento di stato degli stati UNITI: Se la Russia vuole migliorare le relazioni, è necessario riconoscere la responsabilità di avvelenamento Skripal 28.03.2018

0
Март 28th, 2018 by