Il FMI ha abbassato le previsioni di inflazione per l’Ucraina

Secondo la nuova previsione del fondo monetario Internazionale (FMI), l’economia dell’Ucraina quest’anno crescerà del 2%, mentre l’inflazione supera il precedente previsione pari a 12,8%. Lo afferma in una previsione aggiornata del fondo per la regione europea, rapporti «air FORCE Ukraina».

Secondo gli esperti del FMI, la crescita dell’inflazione è associato con l’aumento del salario minimo, e di conseguenza il salario medio in Ucraina.

«La crescita dei salari nominali in media è del 35% nel 2017, che riflette il raddoppio del salario minimo e il grande aumento dei salari dei dipendenti pubblici. Questo stimola un grande aumento del costo del lavoro e si assume il rischio di accelerazione dell’inflazione», si legge in una previsione.

La banca Nazionale di Ucraina 6 luglio previsto che l’inflazione rimarrà al livello 9,1% nel 2017 e del 6% nel 2018. 10 luglio in NBU commesso, che il tasso reale di inflazione entro la fine del 2017 sarà più alto prevedibile.

A ottobre la banca Nazionale dell’Ucraina ha dichiarato che a causa di un aumento del salario minimo, l’inflazione è cresciuta del 2-2,5 punti percentuali.

La banca mondiale prevede che l’inflazione in Ucraina al 10% nel 2017.

Il FMI nel mese di maggio anche in grado di individuare l’inflazione in Ucraina almeno il 10% entro la fine dell’anno.

Dal 1 ° gennaio 2017 il salario minimo in Ucraina è cresciuta fino a 3200 uah. Secondo il vice primo ministro – ministro dello sviluppo economico Stepan Кубива, dal 1 ° gennaio 2018, la dimensione del previsto «salario minimo» sarà 3723 uah, nel 2019 tale importo si intende a livello di 4173 uah.

Il 3 ottobre il Parlamento ha approvato in seconda lettura e, in generale, il disegno di legge governativo n. 6614 «Sulla modifiche ad alcuni atti legislativi dell’Ucraina per quanto riguarda l’aumento delle pensioni». Anche il parlamento ha votato per il disegno di legge n. 6617 sulle modifiche al codice di Bilancio dell’Ucraina in relazione con l’aumento delle pensioni. 11 ottobre la riforma delle pensioni entrata in vigore.

Dal 1 ° ottobre pensioni ricalcolato utilizzando un unico indice medio dei salari, che nel 2017 per il calcolo delle pensioni è 3764,4 uah, così come l’indicatore di costo di un anno di anzianità di servizio basso con 1,35% a 1%. Dal 1 ° ottobre 2017 la pensione minima, secondo i nuovi calcoli, è 1452 uah.




Il FMI ha abbassato le previsioni di inflazione per l’Ucraina 13.11.2017

0
Ноябрь 13th, 2017 by