Il generale Hodges: stati UNITI, sicuramente, conservano la devozione Ucraina

Gli stati Uniti rimangono fedeli Ucraina e credono nel successo delle riforme in questo paese, ha detto il comandante Dell’esercito degli stati UNITI in Europa Ben Hodges in un’intervista a «Europea di giustizia«.

Egli ha sottolineato che la di diminuire il pericolo di un nuovo militare aggravamento nel Donbass hanno contribuito ucraini militari e il supporto dell’Occidente.

«Ma devi sapere che questo supporto non è eterna. Lei non continua, se non siamo noi a vedere che l’Ucraina continua a muoversi lungo la strada delle riforme. Se non ci sarà trasparenza nella spesa dei fondi nel settore della difesa, se il pagamento dei militari non saranno sicuramente trasparenti, se non aumentare il controllo dei budget – poi ci sarà il rischio che i singoli stati occidentali annoieranno dopo l’Ucraina o si verifica la cosiddetta «fatica Ucraina». Evitare questo scenario e mantenere la fiducia da parte dell’Occidente è la tua area di responsabilità», ha dichiarato.

Secondo Hodges, il problema della corruzione, la mancanza di riforme è «la vulnerabilità dell’Ucraina che la Russia utilizza praticamente ogni giorno, per sovvertire il governo ucraino e la fiducia degli ucraini nelle istituzioni dello stato».

Egli ha sottolineato che proprio per questo la riforma non meno importanti, di carri armati e artiglieria.

Parlando di rischio di comparsa di «fatica dall’Ucraina», Hodges ha sottolineato che ci sono stato, «che è stato e c’è un alto livello di aspettative da modifiche in Ucraina».

«In realtà, in tutti i paesi ci sono aspettative di riforma in materia di trasparenza, lotta alla corruzione. Ma gli stati UNITI, sicuramente, conservano la devozione Ucraina. Se crediamo nel successo di riforma? Assolutamente! Quindi, in Ucraina, ora sono 250 soldati americani, la settimana scorsa sono stato con loro sul giornale di contabilità gamma. Siamo con l’Ucraina – partner. E ‘una partnership significa la totale responsabilità per il successo», ha dichiarato.

Da aprile 2014, nella parte orientale dell’Ucraina è in corso un conflitto armato. Combattimenti sono in corso tra le forze Armate dell’Ucraina e filo-russo militanti, che controllano parte delle regioni di Donetsk e Lugano aree.




Il generale Hodges: stati UNITI, sicuramente, conservano la devozione Ucraina 04.12.2017

0
Декабрь 4th, 2017 by