Il giornalista Бочкала: Дейдей rifiutato di testimoniare. Questo è strano. Dopo tutto, egli è riconosciuto come una vittima

Il deputato della Verkhovna Rada dal «fronte Popolare» di Eugene Дейдей rifiutato di testimoniare istruttoria, riferendosi all’articolo 63 della Costituzione, che afferma che una persona ha il diritto di non condividere le dichiarazioni che lo riguardano personalmente, sostiene in Facebook il giornalista Romano Бочкала.

«Дейдей rifiutato di testimoniare istruttoria. Questo è strano. Dopo tutto, egli è riconosciuto come una vittima. Già. Vittima di un attentato terroristico. I medici dicono che la ferita ancora davvero come schegge. Sì-sì. Non spiedino. Qual è la sedizione? Ancora una volta, solo la versione… Forse, in luogo dell’incidente. Дейдей era in posizione scaffale «Kiev-1». Questa unità funziona su specifiche posizioni. Se si scopre che in un momento di bombardamenti Дейдей si trovava in un altro luogo – al di là di combattimento per l’assegnazione di «Kiev-1″, si mette in discussione la legittimità dell’azione del reggimento», – ha suggerito il giornalista.

Egli ha sottolineato che questa accusa è grave e di conseguenza possono «volare testa».

«Il reggimento possono di Fatto anche ritirare. Per confermare o smentire questa ipotesi, è necessario studiare, dove in quel momento erano colpi di mortaio al di fuori Regione. Il luogo del delitto non è ancora stata accertata. L’infermiera del reggimento «Kiev-1″, che ha fornito Дейдею aiuto (non sono sicuro che la prima), ha spiegato di aver incontrato un deputato in jeep nella vecchia Vita, quando era già ferito. Da dove hanno portato Дейдея, a lei sconosciuta», – ha sottolineato Бочкала.

https://www.facebook.com/bochkala/posts/1573118592740524



Il giornalista Бочкала: Дейдей rifiutato di testimoniare. Questo è strano. Dopo tutto, egli è riconosciuto come una vittima 18.07.2017

0
Июль 18th, 2017 by