Il giorno delle elezioni, l’assemblea costituente del Venezuela uccisi tre manifestanti

Tre persone sono morte in Venezuela la mattina del 30 luglio, nel corso di azioni di protesta dell’opposizione. Questo è stato segnalato edizione locale El Universal.

In particolare, ucciso attivista giovanile della struttura del partito di opposizione «Democratico di azione» della città di Cumaná Ricardo Campos, scrive il giornale citando il vice capo del partito Henry Ramos.

Ancora due leader dell’opposizione uccisi nella città di Merida, dove si svolge la manifestazione di massa avversari elezioni, l’assemblea costituente, che è iniziato oggi.

Secondo il giornale, il numero di morti durante le proteste anti-governative in Venezuela dal mese di aprile ha raggiunto il 112.

I manifestanti hanno chiamato la convocazione di un’assemblea costituente «frode» e accusano il potere di creare la dittatura.

Il presidente Nicolas Maduro ha detto che non ha alcuna intenzione di abbandonare i piani di modifica della costituzione, in vigore dal 1999.

Il 26 luglio il ministero delle finanze degli stati UNITI ha introdotto sanzioni contro i 13 attuali ed ex funzionari del Venezuela.

Il 27 luglio il dipartimento di Stato degli stati UNITI ha dichiarato che prenderanno altre misure di impatto economico, se le autorità terranno il 30 luglio le elezioni in assemblea.




Il giorno delle elezioni, l’assemblea costituente del Venezuela uccisi tre manifestanti 30.07.2017

0
Июль 30th, 2017 by