Il governo propone al Parlamento di sostenere l’emissione di diritti di prima solo per due anni e una riduzione di velocità a 50 km/h

Il consiglio dei Ministri nella riunione di venerdì ha preso la decisione dopo tre giorni di rielaborazione inviare al Verkhovna Rada proposti dal Ministero degli interni iniziative per rafforzare la responsabilità per violazione del codice stradale. Lo ha riferito il servizio stampa del governo.

Tra le principali innovazioni del MINISTERO dell’interno – limite di velocità nei centri abitati fino a 50 km/h.

Offerto anche in più volte per aumentare le multe per una serie di violazioni amministrative:

  • per superare i limiti di velocità nei centri abitati installare una multa 3400 uah (ora la pena per questo reato 510 uah);
  • per lasciare la scena dell’INCIDENTE installare una multa 3400 uah e prevedere la possibilità di privazione del diritto di controllo del veicolo per un periodo fino a sei mesi;
  • 20 volte di aumentare la dimensione di multa per la gestione dei trasporti senza documenti su di lui, egli sarà di 10 uah 200, e per la ripetuta violazione – 40 800 uah;
  • viso, privi del diritto di controllo, violando la legge, dovranno pagare una multa di 20 400 uah, e per la reiterazione di tale violazione entro un anno – 40 800 uah.

Per le violazioni di TRAFFICO, commesso in stato di ebbrezza o di un altro ebbrezza, se portato a lesioni di media gravità, si propone di stabilire la responsabilità della reclusione fino a tre anni con la privazione del diritto alla guida di veicoli per un periodo da tre a cinque anni.

Per la stessa violazione, se portato a gravi lesioni o morte di una persona, si propone di introdurre la responsabilità della reclusione per un periodo da sette fino a 12 anni con la privazione del diritto alla guida di veicoli per un periodo da cinque a 10 anni.

Le nuove modifiche è prevista anche l’introduzione di un sistema automatico di foto e operazione di violazioni del TRAFFICO e modifiche alla Procedura per il rilascio della patente di guida.

Così, il periodo di validità della patente di guida, ottenuto per la prima volta, sarà di due anni. I seguenti diritti, se la persona non ha commesso tre o più админправонарушений in materia di sicurezza stradale, saranno emessi per 30 anni.





Il governo propone al Parlamento di sostenere l’emissione di diritti di prima solo per due anni e una riduzione di velocità a 50 km/h 10.11.2017

0
Ноябрь 10th, 2017 by