Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ha chiesto da Londra ridurre il suo personale diplomatico in Russia

Il regno unito deve in un mese di tempo di tagliare il personale dei loro rappresentanze diplomatiche in Russia come ritorsione per l’espulsione di Londra diplomatici russi. Su questo oggi, riferisce il ministero degli affari esteri (MAE) della Russia.

Per informare Londra, il ministero degli esteri della federazione RUSSA ha invitato l’ambasciatore britannico Lori Bristow.

«L’ambasciatore è stato informato che, in ordine di risposta britannica lato in un mese di tempo conviene attraverso di tagli il personale di portare il numero totale di dipendenti dell’ambasciata Britannica a Mosca e consolati generali del regno unito in Russia, in conformità con il numero di diplomatici russi e amministrativo-tecnico di lavoratori che si trovano in lunghi viaggi di lavoro nel regno unito», si legge in un comunicato del ministero russo.

Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ha inoltre espresso la volontà di»interesse per stabilire la verità» interagire con il regno unito nelle indagini l’avvelenamento di un ex-ufficiale dell’intelligence russa, che ha causato l’incidente diplomatico.

4 marzo 2018 66 anni Skripal e i suoi 33 anni, figlia di Giulio, è stato ricoverato con i sintomi di avvelenamento in inglese di Salisbury.

L’inchiesta ha rivelato che durante l’attentato è stato utilizzato sviluppato in Russia nervino agente «Principiante».

Il primo ministro Britannico, Theresa May, ha chiesto al Cremlino di spiegare quello che è successo fino a sera, 13 marzo, altrimenti Londra sarà considerato un incidente illegale l’uso della forza contro la Russia regno unito. La posizione del regno unito ha sostenuto le autorità di altri paesi.

Mosca ha rifiutato di rispondere all’ultimatum di Londra e ha chiesto di fornire campioni di sostanze, che hanno avvelenato Скрипалей.

14 marzo le autorità della gran Bretagna ha annunciato l’espulsione 23 diplomatici russi, e anche la sospensione previste contatti bilaterali con la federazione RUSSA.

Il 17 marzo la Russia ha annunciato di persona non grata 23 diplomatici britannici.

Dopo la gran bretagna diplomatici russi inviato in altri paesi, tra cui stati UNITI e Ucraina.

Il 30 marzo la Russia ha annunciato l’espulsione dal paese diplomatici Australia, Albania, Germania, Danimarca, Irlanda, Spagna, Italia, Canada, Lettonia, Lituania, Macedonia, Moldavia, paesi bassi, Norvegia, Polonia, Romania, Ucraina, Finlandia, Francia, Croazia, repubblica Ceca, Svezia ed Estonia.




Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ha chiesto da Londra ridurre il suo personale diplomatico in Russia 31.03.2018

0
Март 31st, 2018 by