Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ritengono che il «cremlino rapporto» – un tentativo di influenzare la situazione in Russia prima delle elezioni

Le sanzioni contro i russi, che prepara gli stati UNITI – un tentativo di influenzare la federazione RUSSA prima delle elezioni presidenziali. Commenti su questa agenzia di stampa il fatto quotidiano del 13 gennaio, ha detto il vice ministro degli esteri Russo Sergei Ryabkov.

Egli ha dichiarato che «кремлевскому il rapporto» in RUSSIA sono «filosoficamente» e vedono in esso un tentativo di influenzare «la situazione interna» nella federazione RUSSA.

Secondo Рябкова, è la questione «sul mirror, questo asimmetrica, o qualsiasi altra» risposta alle sanzioni.

Anche il diplomatico ha detto che la normalizzazione delle relazioni bisogno e Mosca e Washington, ma tali azioni degli stati UNITI si stava allontanando.

13 dicembre 2017 senatore Repubblicano Marco Rubio ha detto che gli stati UNITI possono introdurre sanzioni contro vicini al presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin funzionari. «Cremlino rapporto» Congresso degli stati UNITI devono presentare non oltre il 29 gennaio.

Uno degli autori di raccomandazioni per la stesura di sanzioni elenco – ricercatore senior Atlantic Council, analista economico Anders Aslund – ha affermato che le misure restrittive riguardano sette categorie cari al presidente della federazione RUSSA di uomini d’affari e funzionari governativi.

Nel cosiddetto cremlino rapporto entreranno, secondo il quotidiano «Kommersant», circa 50 alti funzionari russi e uomini d’affari, vicino al presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin, nonché i membri delle loro famiglie.




Il ministero degli esteri della federazione RUSSA ritengono che il «cremlino rapporto» – un tentativo di influenzare la situazione in Russia prima delle elezioni 14.01.2018

0
Январь 14th, 2018 by