Il ministero degli esteri della Moldova ha convocato l’ambasciatore della federazione RUSSA in relazione con l’organizzazione in Transnistria eventi in occasione del 25 ° anniversario dell’introduzione della missione di mantenimento della pace

Il ministero degli affari esteri della Moldova ha causato l’ambasciatore della federazione RUSSA Farida Мухаметшина in connessione con l’organizzazione della parte di attività dedicate a 25 ° anniversario della creazione di forze di pace della non riconosciuta repubblica di Transnistria. Segnalato da ufficio stampa del ministero degli esteri della Moldova.

Il ministero degli esteri ha sottolineato che più di una volta sottolineato il fatto che l’organizzazione unilateralmente eventi con la partecipazione della delegazione russa e artisti fattibile e può danneggiare le relazioni bilaterali RUSSIA e Moldavia.

Il 21 luglio il parlamento Moldavo ha adottato una dichiarazione con la richiesta di ritirare le truppe russe dal territorio della Moldova. Secondo il documento, il soggiorno sul territorio della Moldova truppe russe rappresenta una minaccia per la sovranità, l’integrità e l’indipendenza della Repubblica di Moldova.

Il cosiddetto presidente della Transnistria Vadim Krasnoselsky denunciato adottata dal parlamento della Moldavia dichiarazione.

Transnistria ha annunciato di sovranità dalla Moldavia nel 1990, tuttavia, la comunità mondiale l’indipendenza della regione non riconosciuto. L’autonomia ha richiesto una parte degli abitanti di questa regione. A metà degli anni 90 in Transnistria ufficialmente è stato introdotto un contingente di forze di pace russe.




Il ministero degli esteri della Moldova ha convocato l’ambasciatore della federazione RUSSA in relazione con l’organizzazione in Transnistria eventi in occasione del 25 ° anniversario dell’introduzione della missione di mantenimento della pace 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by